rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Green Pass / Bulgaria

La Bulgaria vuole abolire il Green pass (nonostante i molti morti e i pochi vaccinati)

Nel Paese si susseguono scontri e proteste contro il certificato e le autorità, nonostante il tasso di decessi per Covid sia il secondo più alto del mondo, sono pronte a cedere

La Bulgaria, il Paese con il più basso tasso di vaccinazione in Ue, è pronta ad abbandonare il Green pass. Il motivo? La forte reticenza della popolazione che da settimane sta manifestando contro la certificazione e il costo politico che ormai è diventato troppo alto da sostenere per il governo in carica. Il controlli di ristoranti e locali del passaporto vaccinale sono quasi inesistenti, il che ha fatto pensare alle autorità che il costo politico del suo mantenimento è troppo alto rispetto ai suoi benefici.

La sfiducia nelle autorità e l'esiguo numero di vaccinati hanno messo sotto pressione il nuovo governo bulgaro, sostenuto da una quadruplice coalizione instabile e alle prese con diverse crisi. L'opposizione al "certificato verde" è stata introdotta in Parlamento dal partito di estrema destra filorusso Vazrazhdane, che chiede il ritiro del Paese dall'Ue e dalla Nato. I nazionalisti hanno abilmente usato misure restrittive per minare la fiducia dei bulgari nell'Ue e collegare i valori occidentali alla mancanza di libertà che i bulgari hanno vissuto durante il regime totalitario comunista, sostiene Euractiv.

Secondo quanto riportato da Radka Argirova, virologa e consigliera sulla pandemia del primo ministro a NovaTv, il governo prevede di abolire il Green pass nel mese di marzo, questo perchè il Paese dovrebbe raggiungere il picco dell'ondata di Omicrom tra l’8 e il 10 febbraio a questo punto i numeri inizierebbero a diminuire drasticamente ed entro sei settimane si dovrebbe riuscire a scendere sotto il 5 per cento di posti letto occupati in terapia intensiva. Secondo i dati del ministero della Salute, la Bulgaria ha 2.060 letti per la terapia intensiva e quasi 1.500 letti con ventilazione meccanica. L'abolizione del certificato avverrebbe al raggiungimento di soli 100 letti occupati in terapia intensiva da maliti di coronavirus, mentre attualmente il numero è di 560.

Nel Paese, su una popolazione di poco più di 6,5 milioni di abitanti, ad aver ricevuto la prima somministrazione sono appena quattro milioni di persone. Di questi, appena due milioni hanno completato il ciclo di immunizzazione mentre ad aver ricevuto la terza dose sono poco più di 600mila cittadini. Il risultato è che nel Paese finora sono morte quasi 34mila persone, più dello 0,5 per cento della popolazione totale, guadagnando la seconda posizione al mondo in termini di morti per Covid pro capite dopo il Perù. A fine dicembre, per provare a dare una spinta alla campagna vaccinale, il primo ministro bulgaro Kiril Petkov ha detto che ogni pensionato che deciderà di vaccinarsi otterrà un pagamento una tantum di 75 levs (38 euro) in aggiunta alla loro pensione.

In queste ultime settimane la Bulgaria è stata teatro di scontri e proteste contro il pass vaccinale che nel Paese è obbligatorio per entrare in negozi, centri commerciali, cinema, teatri, piscine, palestre. Le ragioni della forte reticenza nei confronti del vaccino da parte della popolazione bulgara sono da ricercare in gravi errori politici, un'ampia sfiducia nelle istituzioni, fake news sui social network e medici scettici.

Fake news su Bill Gates e i microchip hanno guadagnato particolare risonanza nella nazione, insieme a una raffica di altre notizie false. I medici che sposano opinioni anti-vaccino sono spesso invitati a popolari programmi televisivi nazionali, che raramente correggono le affermazioni false. Lo stesso governo di Sofia ha trasmesso messaggi conflittuali durante la pandemia. L'anno scorso, le autorità hanno istituito due task force sul Covid-19, che hanno offerto consigli contraddittori, lasciando i cittadini nell'incertezza su quali fossero quelle valide.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bulgaria vuole abolire il Green pass (nonostante i molti morti e i pochi vaccinati)

Today è in caricamento