rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Nel sud dell'Ucraina / Ucraina

Visita a sorpresa di Zelensky al fronte: "Vinceremo sicuramente"

Il presidente si è recato a Mykolaiv, città considerata dai russi fondamentale per prendere Odessa. Ieri a Kiev aveva ricevuto Johnson con cui ha concordato un programma di addestramento militare

Volodymyr Zelensky, si è recato sul fronte di guerra, in una delle rare visite al di fuori della capitale Kiev. Il presidente dell'Ucraina è andato al sud, a Mykolaiv, considerata dai russi uno snodo importante per prendere Odessa. Si tratta della prima visita nella città dall'inizio dell'invasione, in precedenza era stato a Kharkiv, Zaporizhzhya e nel Donbass. Il suo ufficio ha diffuso un video le cui immagini mostrano il leader che ispeziona la città portuale danneggiata dai bombardamenti russi e che consegna medaglie al governatore della regione, Vitaliy Kim, e al sindaco della città Oleksandr Sienkevych. “I nostri uomini sono coraggiosi. Ognuno di loro sta lavorando a pieno regime. Resisteremo sicuramente. Vinceremo sicuramente", afferma nel video.

Con i leader locali il presidente afferma di aver "discusso dello stato dell'economia, il ripristino della fornitura dell'acqua, la situazione dell'agricoltura. Abbiamo posto particolare attenzione alle minacce dalla terra e dal mare. Non smettiamo di lavorare per la vittoria dell'Ucraina", ha scritto su Telegram. Mykolaiv, città portuale e industriale di quasi mezzo milione di abitanti prima della guerra, è ancora sotto il controllo ucraino, ma è vicina alla regione di Kherson, occupata dai russi. Rimane un obiettivo di Mosca perché si trova sulla rotta per Odessa, il porto più grande dell'Ucraina, a 130 chilometri a sud-ovest. La visita arriva il giorno dopo che un attacco russo ha ucciso due persone e ferito 20 in città.

Ieri a Kiev il premier britannico Boris Johnson aveva fatto una visita a sorpresa nella capitale dell'Ucraina, la seconda dall'inizio dell'invasione ordinata da Vladimir Putin, e i due leader hanno discusso di un potenziale programma di addestramento britannico per ai militari ucraini. Johnson ha affermato che il programma, progettato per sopperire alla carenza di addestratori nel Paese e che si fonderà sull'esperienza dell'esercito britannico, sfrutterà "la più potente delle forze, la determinazione ucraina a vincere". Se l'Ucraina accetterà l'offerta ai suoi soldati verranno insegnate "abilità vincenti in battaglia per la prima linea", oltre all'addestramento di base in medicina e sicurezza informatica e tattiche contro esplosive.

L'addestramento di tre settimane si svolgerebbe al di fuori della nazione e il Regno Unito chiederà ai partner internazionali di ospitare il corso per soldati nuovi ed attuali. Londra ha formato più di 22mila membri del personale tra il 2015, l'anno successivo all'annessione russa della Crimea, e la seconda invasione di febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visita a sorpresa di Zelensky al fronte: "Vinceremo sicuramente"

Today è in caricamento