rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
L'annuncio / Finlandia

Sanna Marin lascia dopo la sconfitta

La premier finlandese uscente lascia la leadership dei socialdemocratici: "Sarò una semplice deputata e non proverò di nuovo a diventare leader del partito"

Sanna Marin si è dimessa dalla carica di leader del partito socialdemocratico finlandese. Lo ha annunciato la stessa premier uscente aggiungendo che dalla prossima settimana sarà una semplice deputata nel parlamento appena eletto. "La prossima settimana inizierò il mio lavoro come deputato e spero di poter condurre una vita più tranquilla", ha detto Marin. La 37enne leader è riuscita a ottenere solo il terzo posto con il suo partito alle elezioni di domenica, dove è stata superata dal centro-destra e dal partito nazionalista.

"Siamo l'Italia del Baltico": così Sanna Marin è stata sconfitta in Finlandia

"Non cercherò un nuovo mandato come leader dell'Sdp al prossimo congresso di settembre", ha assicurato. Il suo partito, che ha migliorato il suo punteggio rispetto alle elezioni del 2019, potrebbe tuttavia entrare in una coalizione con il futuro primo ministro Petteri Orpo, leader del Partito di Coalizione Nazionale, se questi sceglierà di allearsi con la sinistra piuttosto che con l'estrema destra. Ma Marin ha anche escluso la possibilità che diventi ministro in questo scenario. "Non credo sia probabile che io stessa faccia parte della squadra ministeriale", ha detto.

Su di lei si è speculato negli scorsi giorni sulla possibilità di candidarla alla testa della Commissione europea, alle elezioni europee del prossimo anno, per sfruttare anche la sua grande popolarità in Europa. "Non mi è stato offerto un incarico internazionale. Continuerò a lavorare come deputato", ha però affermato la socialdemocratica. Riferendosi al "grande onore" di aver guidato il governo negli ultimi tre anni e mezzo, la donna, che durante il suo mandato è diventata una figura riconosciuta a livello internazionale, ha anche confidato che ci sono stati "momenti eccezionalmente difficili". "Devo ammettere francamente che la mia resistenza è stata messa a dura prova in questi anni", ha spiegato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanna Marin lascia dopo la sconfitta

Today è in caricamento