Negoziante ai ladri: “Non ho soldi tornate dopo”. Loro lo fanno davvero (e la polizia li arresta)

Tentativo di rapina surreale in Belgio, il proprietario dell'esercizio è riuscito ad allontanare i malviventi con uno stratagemma e poi ha chiamato le forze dell'ordine

Una storia piuttosto surreale, ma che in Belgio diventa reale. Un negoziante si è salvato da una rapina chiedendo ai ladri di tornare quando avrebbe avuto la cassa piena, e loro lo hanno fatto davvero finendo così per farsi arrestate. È accaduto a Montignies-sur-Sambre, nella zona di Charleroi. Didier, un venditore di sigarette elettroniche, ha visto entrare sei persone nel suo negozio sabato scorso verso le 15 e ha capito immediatamente che si trattava di ladri. Quando questi gli hanno intimato di consegnargli l'incasso ha tentato una mossa rischiosa ma che nei fatti si è rivelata geniale. “Gli ho detto chiaramente che non è alle 3 del pomeriggio che si rapina un negozio. È come andare da un fattorino alle 5 del mattino per derubarlo. Gli ho suggerito di tornare alle 18:30 spiegando: ora al massimo mi freghi mille euro, più tardi ne troverai molte di più”, ha raccontato a Rtl.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Invece di arrabbiarsi i rapinatori, probabilmente dei dilettanti, lo hanno preso in parola e se ne sono andati. A quel punto l'uomo ha immediatamente chiamato la polizia chiedendo di mandare degli agenti in borghese, ma questi pensavano fosse inutile perché credevano che i ladri non si sarebbero davvero ripresentati. Didier ha molto insistito e così gli agenti hanno accettato. I ladri però sono tornati prima dell'arrivo dei poliziotti, alle 17:30, e il commerciante allora li ha affrontati a muso duro: “Ma non avete un orologio? Manca ancora un'ora”. E loro se ne sono andati per una seconda volta. Al loro terzo ritorno, questa volta puntuali hanno trovato la polizia in borghese ad attenderli che li ha inseguiti e fermati. In 5 sono stati arrestati, di cui un minorenne, e ora rischiano una condanna per rapina a mano armata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Svezia non c'è la seconda ondata, l'epidemiologo di Stato: "La nostra strategia è sostenibile"

  • "Chiamatemi Principessa", la figlia illegittima del re vuole i titoli. Ma la Casa reale dice no

  • “Salvini marionetta di Putin”, l'alleato di Berlusconi attacca la Lega

  • La Germania ha deciso: il vaccino per il coronavirus sarà volontario

  • Ryanar taglia il 40% dei voli a ottobre e accusa i governi Ue: "Cattiva gestione della crisi Covid"

  • I profitti sono cresciuti del 35%, ma Amazon paga solo il 3% di tasse in più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento