Meloni e la gaffe sulle 'zucchine pescate nei mari', l'Eurocamera: “Ci stiamo organizzando”

Scivolone “terra e mare” per la leader di Fratelli d’Italia, che accusa Bruxelles di prendere ordini da Macron per determinare la misura degli ortaggi. Lo staff del Parlamento Ue risponde su Twitter

Un'immagine tratta dalla pagina Facebook di Giorgia Meloni

Un tam tam sui social innescato dalla gaffe dell’ex ministra diventa un’occasione per interrogarsi sull’utilità di alcune regole comunitarie. Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, nel corso di una diretta su Facebook ha attaccato Bruxelles e il presidente francese, dicendo: “Oggi noi abbiamo un’Europa dove io devo farmi dire da Macron quanto deve essere il diametro delle zucchine che i miei pescatori possono pescare nei mari italiani, però poi Macron fa una campagna per acquisire il controllo della Libia, cacciare l’Eni, cacciare gli italiani e l’Unione europea non dice niente”. Sorvolando sulle considerazioni di politica estera, l’ufficio di Roma del Parlamento europeo ha risposto all’ex ministra per la Gioventù con un tweet.

“L'Ue fissa degli standard a ortaggi e pesca per renderli più competitivi, più sani e più sostenibili”, scrive lo staff dell’Eurocamera. “I coltivatori e i pescatori italiani si avvantaggiano di queste regole”, prosegue il tweet, prima di concludere con sarcasmo: “Per le #zucchinedimare ci stiamo organizzando”. 

La risposta rimanda quindi a una predente campagna sui social nella quale l’Eurocamera spiegava il senso di alcune norme comunitarie spesso incomprensibili per il grande pubblico, come quelle che prescrivono la misura minima delle vongole per poter essere pescate. 

Senza le politiche europee sulla pesca, sostiene l’Europarlamento “i vostri spaghetti con le vongole sarebbero più cari, perché l’Italia dovrebbe dire addio ai 537,2 milioni di euro di fondi europei per la pesca a bilancio dal 2014 al 2020: soldi che aiutano il settore e si riflettono anche sui prezzi al consumo”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre ai fondi, l’Eurocamera evidenzia anche l’approssimazione con cui spesso di attacca l'Unione per le norme sul pesca e agricoltura: “Bruxelles permette vongole italiane di 22mm, contro i 25 delle sorelle comunitarie”. “Le nostre sono le più piccole, ma come sarebbero senza l’Europa? Più salate e meno in voga”, si legge nel tweet dell’account ufficiale dell’Europarlamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rissa tra turisti e polizia, in Belgio accesso alle spiagge limitato ai residenti

  • Scrive "vuoi sposarmi?" con 100 candeline, e la casa prende fuoco

  • Omicidi e guerre tra narcotrafficanti: in Svezia e Olanda è emergenza criminalità

  • Casi in aumento ma ai ravers non importa: tekno party con 10mila persone

  • Per fermare il coronavirus in Galizia vietato anche fumare per strada

  • Svedesi via da casa a 17 anni, italiani a 30. Ma in Ue c'è chi è più "mammone" di noi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento