Lunedì, 27 Settembre 2021
Attualità

Lockdown locali in Italia? La Germania li fa da aprile, ma qualcosa comincia a non funzionare

Il rapido aumento dei contagi in tutto il Paese starebbe spingendo il governo di Angela Merkel a imporre un confinamento "light" su scala nazionale. Pezzi della maggioranza e alcuni Land si oppongono. Ma la Cancelliera teme che la strategia attuale non funzioni per le grandi città

Dopo Bertchtesgaden, vicino al confine austriaco, è toccato a Rottal-Inn, la località della bassa Baviera. E ancora prima, in estate, la misura aveva riguardato il distretto di Guetersloh. Per tutte queste zone, che corrispondono più o meno alle nostre province, la Germania ha applicato quella che già dall'aprile scorso è la strategia nazionale contro il Covid-19: una serie di misure di base valide per l'intero territorio nazionale, un capillare monitoraggio della situazione epidemiologica attraverso test e app di tracciamento, e soprattutto dei parametri ben definiti sui quali applicare delle restrizioni più o meno forti a livello locale laddove necessario. E' la strategia dei lockdown locali, che ormai sembra aver fatto scuola in Europa e che Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute, (e non solo lui) vorrebbe applicare in Italia. Solo che adesso gli stessi tedeschi cominciano a dubitare della sua efficacia.Negli ultimi giorni, infatti, i contagi stanno crescendo esponenzialmente, toccando una media giornaliera ormai sopra i 10mila casi. Secondo alcuni esperti, le misure localizzate hanno funzionato tra la fine della primavera e l'estate, ma adesso cominciano a mostrare qualche falla, soprattutto quando si tratta delle grandi città come Berlino. 

Il sistema funziona più o meno così: sulla base di un numero di test settimanali sopra una soglia minima comune, si valutano i casi ogni 100mila abitanti per ogni singolo distretto in cui è divisa la Germania. Sopra i 35 casi, scattano delle misure di contenimento aggiuntive a quelle preventive valide a livello nazionale. Sopra i 50 casi, scatta il lockdown. A Rottal-Inn, per esempio, sono state chiuse tutte le scuole e gli asili, e annullati tutti gli eventi pubblici. Abbassate anche le saracinesche di cinema, strutture termali, scuole di danza e di musica e teatri. Si potrà uscire di casa solo per motivi urgenti o necessari, come il lavoro, la spesa di generi alimentari e le visite mediche. Le misure saranno in vigore per dieci giorni.

La parola d'ordine alla base di questa strategia è evitare un blocco totale del Paese. Lo è dalla scorsa primavera, e a settembre diversi esponenti del governo di Angela Merkel hanno rassicurato la popolazione (e in particolare il settore imprenditoriale) sul fatto che anche in caso di seconda ondata non vi sarà un lockdown nazionale. Ma le parole della cancelliera degli ultimi giorni potrebbero presagire, se non l'abbandono, almeno una rivisitazione della strategia. "L'evoluzione della pandemia è drammatica", avrebbe detto Merkel durante una riunione in videoconferenza della presidenza della Cdu, il suo partito. "Bisogna agire con urgenza per fermare la crescita" dei contagi, ha aggiunto la cancelliera, stando a quanto riporta la Bild.

Il problema non è tanto nei piccoli centri, quanto nelle grandi città come Berlino, che hanno dimostrato di fare fatica a contenere i contagi. Nella Capitale i nuovi casi giornalieri finora registrati sono in media sotto i 25 ogni 100mila abitanti, ma l'incidenza varia da zona a zona e l'alta densità abitativa favorisce il rapido circolo del virus non solo sul territorio urbano, ma anche nel resto dell'area metropolitana e del Paese. Ecco perché, secondo sempre la Bild, il governo starebbe valutando la possibilità di un lockdown "light" nazionale.

Il piano prevederebbe la chiusura di bar, ristoranti e imporre ulteriori limiti agli eventi pubblici. Le scuole e i negozi rimarrebbero aperti e chiuderebbero solo se la situazione fosse estremamente grave. L'idea, pero', non sembra piacere a una parte consistente del partito della Cancelliera, oltre che ai 16 leader dei Land tedeschi, da sempre gelosi della loro autonomia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lockdown locali in Italia? La Germania li fa da aprile, ma qualcosa comincia a non funzionare

Today è in caricamento