Progetto Eureka, Furore (M5s): “I giovani si riprendano l’Europa”

Studenti, neo-laureati e docenti dell’Università di Foggia invitati a Bruxelles per partecipare a corsi di europrogettazione e sessioni informative su Erasmus e Horizon

Mario Furore

Con il progetto Eureka, dal 20 al 22 gennaio studenti, neo-laureati, docenti e personale dell’Università degli studi di Foggia saranno a Bruxelles per una full immersion formativa sul tema dell’europrogettazione. L’annuncio arriva dal parlamentare europeo Mario Furore del Movimento  cinque stelle, che poi rivolge un appello ai giovani affinché “si riprendono l’Europa”.

Le risorse

Dal programma Erasmus a Horizon Europe, che si focalizza su ricerca e innovazione, il nuovo bilancio pluriennale dell’Unione europea metterà a disposizione "ingenti risorse per i giovani e il mondo dell’università", si legge in una nota. Fondi e opportunità che, scrive il deputato pentastellato, “non possiamo più permetterci di perdere”. “Con questa iniziativa - prosegue Furore - accorciamo le distanze fra Bruxelles e il Sud Italia”.

"Cambiare l'Europa"

L’invito rivolto ai giovani arriva durante la conferenza stampa organizzata a Foggia alla presenza del Rettore dell’università, Pierpaolo Limone. “Eureka è un progetto molto ambizioso nato dall’idea di innescare, in stretta sinergia con l’università di Foggia, un meccanismo virtuoso che favorisca la formazione dei professionisti del domani”, sottolinea l’esponente del M5s. “I giovani - auspica Furore - devono guardare con nuova speranza all’Europa, confrontarsi con le tante realtà presenti e investire nel loro futuro”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Solo mettendo i giovani al centro della nostra azione politica - conclude il deputato - l’Europa riuscirà a cambiare e a essere sempre più vicina e incisiva per i cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Svezia non c'è la seconda ondata, l'epidemiologo di Stato: "La nostra strategia è sostenibile"

  • "Chiamatemi Principessa", la figlia illegittima del re vuole i titoli. Ma la Casa reale dice no

  • “Salvini marionetta di Putin”, l'alleato di Berlusconi attacca la Lega

  • La Germania ha deciso: il vaccino per il coronavirus sarà volontario

  • I profitti sono cresciuti del 35%, ma Amazon paga solo il 3% di tasse in più

  • Sempre più Tory contro la violazione dei patti sulla Brexit, Cameron quinto ex premier a dire no

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento