rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
L'allarme / Germania

Danni "senza precedenti" al gasdotto Nord Stream, si teme il sabotaggio

Delle perdite sono state rilevate in tre punti differenti nel Mar Baltico, una coincidenza molto strana. Ieri la Norvegia aveva messo in guardia sulla presenza di droni sospetti nella zona

Il gasdotto Nord Stream ha subito danni "senza precedenti" a in tre punti differenti delle sue linee offshore. Le condutture che collegano la Russia alla Germania sono state improvvisamente colpite da perdite, inspiegabili, nel Mar Baltico, secondo l'annuncio dato dalle autorità danesi e svedesi. Copenaghen ha immediatamente messo in allerta le sue infrastrutture energetiche, mentre le autorità danesi hanno anche innalzato il livello di vigilanza del loro settore dell'elettricità e del gas al livello arancione, il secondo più alto. Misure concrete per aumentare la sicurezza delle fabbriche e degli impianti dovranno essere messe in atto dalle aziende del settore.

"Non è esclusa alcuna opzione", ha detto il portavoce di Vladimir Putin, Dmitry Peskov, lasciando intendere che si potrebbe anche trattare di sabotaggio. ''Tutto va contro l'ipotesi di una coincidenza”, ha detto una fonte del governo di Berlino alla Tagesspiegel. "Non possiamo immaginare uno scenario che non sia un attacco mirato", ha sottolineato la stessa fonte. Come anche per la fuga rilevata il giorno prima su Nord Stream 2, sono state adottate misure di sicurezza. È vietata la navigazione entro un raggio di 5 miglia nautiche (circa 9 chilometri) e il sorvolo entro un raggio di un chilometro attorno al luogo delle perdite.

Sebbene nessuno dei due gasdotti fornisca attualmente gas all'Europa, gli incidenti hanno sollevato preoccupazioni sulla sicurezza dell'infrastruttura del gas del blocco. Proprio ieri l'Autorità norvegese per la sicurezza del petrolio (Psa) aveva esortato le compagnie petrolifere a prestare attenzione ai droni non identificati che starebbero vicino alle piattaforme petrolifere e di gas offshore della nazione, mettendo in guardia da possibili attacchi. La Commissione europea "è stata informata" riguardo le tre fughe ma “per il momento queste non hanno messo a repentaglio la sicurezza degli approvvigionamenti dal momento che le consegne di gas sul Nordstream 1 sono azzerate da settimane e il Nordstream 2 non è ancora autorizzato ad operare”, ha dichiarato Tim McPhie, portavoce dell'esecutivo comunitario.

Le due condutture non sono in funziona, ma al loro interno c'era ancora del gas. La Russia ha ridotto le forniture attraverso il Nord Stream 1 prima di sospendere del tutto i flussi ad agosto, dando la colpa a difficoltà tecniche causate dalle sanzioni occidentali, che impedirebbero di comprare alcuni pezzi di ricambio. Ma l'Unione europea e i Paesi membri sostengono che si tratti di un pretesto per interrompere la fornitura di gas, come forma di ritorsione contro le sanzioni stesse. Il nuovo gasdotto Nord Stream 2 non era invece ancora entrato in funzione. Il piano di fornitura di gas da quella conduttura, ormai terminata, è stato sospeso dalla Germania pochi giorni prima che la Russia inviasse truppe in Ucraina a febbraio.

Al via il Baltic Pipe, porterà gas norvegese in Polonia riducendo la dipendenza da Mosca

"Le perdite di gas sia al Nord Stream 1 che al Nord Stream 2 in tre punti separati non sembrano una coincidenza", ha dichiarato alla Reuters anche Tom Marzec-Manser, responsabile dell'analisi del gas dell'azienda di consulenza internazionale Icis, ma resta da capire che beneficerebbe di questo eventuale sabotaggio. "La tempistica di questo sviluppo in relazione all'inizio dell'inverno del gas, il primo ottobre, e la messa in funzione del nuovissimo Baltic Pipe, che fornirà gas norvegese alla Polonia e attraverserà le linee russe, creano ulteriore tensione sul mercato", ha sostenuto Marzec-Manser. I danni ai gasdotti russi si sono verificati proprio mentre il Baltic Pipe, che ha una capacità annua di 10 miliardi di metri cubi al giorno, veniva inaugurato,anche se entrerà ufficialmente in funzione sabato prossimo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni "senza precedenti" al gasdotto Nord Stream, si teme il sabotaggio

Today è in caricamento