Venerdì, 18 Giugno 2021
Attualità

Covid-19, Israele primo Paese a disporre un secondo lockdown nazionale

Spaventa l'impennata di contagi che ha già messo in difficoltà una parte degli ospedali e dei centri specializzati nel trattamento del coronavirus. Il nuovo confinamento partirà il 15 settembre e sarà articolato in tre fasi

Ebrei ortodossi studiano la Torah all'interno di capsule di plastica allo scopo di prevenire l'infezione da coronavirus. Foto EPA/ANSA

L’esecutivo israeliano ha approvato un provvedimento che porterà a un nuovo lockdown di due settimane per cercare di contenere la diffusione del coronavirus, che solo ieri ha registrato 4.013 nuovi contagi nel Paese con una popolazione totale di circa 9 milioni di persone. In una nota diffusa dal comitato ministeriale per il coronavirus si legge che il nuovo confinamento sarà messo in atto in tre fasi e coinciderà con l'inizio del nuovo anno ebraico, il Rosh Hashana.

Secondo fonti locali, il provvedimento sul distanziamento sociale entrerà in vigore dopo il ritorno del premier Benjamin Netanyahu da Washington, dove il 15 settembre saranno firmati gli accordi di pace fra Israele ed Emirati Arabi Uniti. La decisione è comunque in attesa di una convalida, che dovrebbe arrivare nella giornata di domenica.

Una volta che il confinamento sarà entrato in vigore, gli israeliani non potranno allontanarsi dalle proprie abitazioni per oltre 500 metri. Le scuole resteranno chiuse, così come tutti gli esercizi privati non indispensabili (farmacie e negozi alimentari dovrebbero dunque essere esenti dall’ordine di chiusura). Le preghiere potranno tenersi solo all'aperto o in spazi ritenuti idonei da parte delle autorità sanitarie. Ieri, prima che il comitato ministeriale decidesse il lockdown, diversi ospedali avevano fatto presente al Governo di aver raggiunto un livello di guardia nei centri specializzati nel trattamento del coronavirus, specialmente nelle zone più colpite dalla pandemia. 

Nella prima fase le misure restrittive saranno più rigide. I media locali scrivono che la seconda fase di lockdown, più ‘rilassata’, inizierà il primo ottobre e la terza il 15 ottobre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

EuropaToday è in caricamento