Brexit, Corbyn a May: “Negozi un'unione doganale con l'Ue, rischiamo il No Deal”

Il leader dei laburisti a Bruxelles: "La premier si lascia tenere in ostaggio da un piccolo gruppo del suo partito"

Corbyn e Barnier - © European Union

Per superare l'impasse nelle trattative sul divorzio ed evitare l'uscita dall'Ue senza accordo il Regno Unito deve negoziare un forma di partecipazione all'Unione doganale. È questo il messaggio inviato da Jeremy Corbyn dopo aver incontrato a Bruxelles il capo negoziatore dell'Ue per la Brexit, Michel Barnier. Theresa May "si lascia tenere in ostaggio da un piccolo gruppo del suo partito”, ha attaccato il leader laburista, riferendosi all'opposizione dell'ala dura dei Tory contrari al backstop irlandese, che comporta appunto una permanenza temporanea nell'unione doganale per evitare il confine rigido in Irlanda. Per Corbyn “questo è uno dei problemi” e la premier britannica “deve rendersi conto che deve cambiare strada, altrimenti il pericolo di un'uscita senza accordo, con tutto il caos che comporterebbe, è una possibilità molto reale".

Con i rappresentanti dell'Ue "abbiamo avuto discussioni molto franche”, ha raccontato garantendo che “noi del Partito Laburista siamo molto chiari: non puntiamo su un'uscita senza accordo", per i danni che potrebbe fare "all'industria manifatturiera, al settore alimentare" e ad altri settori dell'economia. "Abbiamo presentato quello che crediamo essere un processo credibile che sarebbe un negoziare un'unione doganale con l'Ue", ha continuato Corbyn definendo quella laburista “una proposta credibile”.

Il problema a suo avviso è che invece “il primo ministro britannico insiste sul suo accordo, che è già stato pesantemente battuto in Parlamento” a gennaio “e fa passare il tempo, tentando di mantenere la minaccia del No Deal sul tavolo, con tutti i danni che farebbe”. Invece “il governo britannico dovrebbe essere serio, rimuovere dal tavolo la possibilità di un no deal e muoversi per ottenere una dichiarazione politica che porterebbe verso quello che abbiamo suggerito", ha concluso Corbyn.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Partecipa a orgia con 24 uomini, deputato del partito di Orban fermato dalla polizia a Bruxelles

  • Il 2020 è anche l'anno dell'elezione di Adolf Hitler (in Namibia)

  • Svizzera nuova Svezia? Senza lockdown ha dimezzato i contagi, ma è stato boom di morti

  • Pistola e lingotti d'oro nel comodino del premier bulgaro. Che si difende: “Colpa di una bella donna”

  • Recovery Fund senza Polonia e Ungheria: la minaccia di von der Leyen

  • "Alexa è antisemita", Amazon apre un'inchiesta sull'assistente virtuale

Torna su
EuropaToday è in caricamento