Borghezio: "I 5 stelle da Euroscettici a Euroleccac....". Polemiche a Strasburgo mentre a Roma si cerca la difficile via di un governo

L'eurodeputato leghista attacca il voto grillino sulla verifica del bilancio comunitario: "i grillini hanno votato a favore degli sprechi e del gigantismo della Ue"

Mario Borghezio. European Parliament

Se a Roma con le prove di governo le cose non vanno benissimo, a Strasburgo è veleno tra Lega e M5s. A spargere zizzania è Mario Borghezio, che prende di mira i grillini per il voto di oggi al Parlamento Ue sul 'discarico di bilancio', ossia la procedura di verifica su come vengono spesi i fondi della Ue.

"Trasformismo a Strasburgo"

"Trasformismo a Strasburgo - attacca Borghezio in una nota - da Euroscettici a Euroleccac...: la delegazione del M5s al Parlamento Ue oggi ha votato a favore, nei 100% dei casi, per l'approvazione del 'discarico di bilancio' di tutti gli enti inutili (o quasi), cioè dei carrozzoni che l'Ue mantiene a spese dei contribuenti". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo voto - continua il decano degli eurodeputati leghisti - rappresenta un cambiamento a 180° della posizione del Movimento, in contraddizione con la linea coerentemente contraria agli sprechi e al gigantismo burocratico dell'Europa di Bruxelles". "Mi dispiace molto - conclude Borghezio - dovere constatare questo vero e proprio tradimento delle posizioni finora assunte, in coerenza con il sentire di milioni e milioni di elettori grillini che su questi sprechi e su questi carrozzoni hanno probabilmente le idee più chiare di certi dirigenti politici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Svezia non c'è la seconda ondata, l'epidemiologo di Stato: "La nostra strategia è sostenibile"

  • "Chiamatemi Principessa", la figlia illegittima del re vuole i titoli. Ma la Casa reale dice no

  • “Salvini marionetta di Putin”, l'alleato di Berlusconi attacca la Lega

  • La Germania ha deciso: il vaccino per il coronavirus sarà volontario

  • I profitti sono cresciuti del 35%, ma Amazon paga solo il 3% di tasse in più

  • Sempre più Tory contro la violazione dei patti sulla Brexit, Cameron quinto ex premier a dire no

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento