rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Il rapporto dell'esercito / Germania

Armate tedesche a pezzi: mezzi difettosi, caserme fatiscenti e divise inadatte

La Bundeswehr non si è innovata, la Germania ha truppe mal attrezzate e mal addestrate, la commissaria per la difesa lancia l'allarme e chiede maggiori risorse

L’esercito tedesco non vive un momento di splendore, tra mezzi difettosi, caserme fatiscenti, divise inadatte e materiale scarso, i soldati trovano difficoltà crescenti nello svolgimento delle proprie attività. Nel corso degli ultimi mesi anche l’esecuzione di un normale addestramento è stato reso difficile dai numerosi problemi di logistica che caratterizzano l’intero settore militare, mentre aumentano gli episodi di antisemitismo tra le truppe.

A lanciare l'allarme è stata la commissaria per le forze armate, Eva Hoegl, che, dopo aver a lungo lamentato carenza di fondi e lentezza del processo di rinnovamento dell’apparato della Bundeswehr, ha trascorso 100 giorni viaggiando da un sito militare all’altro al fine di stilare un rapporto sulle reali condizioni del sistema. L’ex parlamentare, a cui è stato affidato il compito di supervisionare le forze armate, ha visitato 70 aree militari tedesche in tutto il mondo, intervistando oltre 2.300 membri del personale che lamentavano la scarsezza dei kit di soccorso, la carenza dell’equipaggiamento adatto, nonché la necessità di annullare regolarmente le esercitazioni coi tank per la mancanza di un numero sufficiente dei mezzi.

La lista dei reclami è molto lunga, come ha specificato Hoegl "l’esercito ha poco di tutto", perfino la connessione alla rete wi-fi non è disponibile in diversi siti. Come riporta il Times, le comunicazioni militari in Germania sono così limitate che i soldati sono costretti a gridare affacciandosi dalle aperture dei veicoli blindati invece che usare la radio. La burocrazia non aiuta, i progetti di rinnovamento dell’equipaggiamento vanno a rilento, non sono bastati sette anni per fornire telecamere di nuova generazione al team media delle forze armate, mentre ci sono voluti più di 10 anni per presentare un nuovo modello di casco per i piloti degli elicotteri tedeschi in forze all’esercito Usa sin dagli anni 90’.

Gaffes e niente carri armati all'Ucraina: si dimette la ministra della Difesa tedesca

Numerosi siti visitati dalla commissaria riportano problemi strutturali, con le pareti sostenute da sacchi di sabbia, altri presentano baracche decadenti e strumentazione obsoleta. Nell’istituto di microbiologia dell’accademia medica con sede a Monaco, il personale lavora con una stampante vecchia quasi 30 anni e frigoriferi non adatti alla conservazione dei campioni, mentre nell’ospedale di Ulm gli strumenti sensibili vengono monitorati manualmente a causa dell’assenza di connessione internet.

Il vestiario dei soldati è ancora quello introdotto verso la fine della Guerra fredda, il cosiddetto "clothing system 90", una gamma di uniformi detestate dai plotoni tedeschi a causa della vulnerabilità al freddo e all’umidità. A scarseggiare è anche l’equipaggiamento "Abc" per la protezione contro gli attacchi atomici, biologici o chimici, i tagli al budget susseguitisi negli anni non hanno permesso all’unità speciale di difesa di acquistare questo materiale di decontaminazione.

Dei 100 miliardi di euro promessi dal cancelliere Olaf Sholz in seguito allo scoppio del conflitto russo-ucraino, solo 13 ne sono stati stanziati ad oggi. Secondo diverse stime, le forze armate tedesche necessitano d’investire altri 20 miliardi di euro esclusivamente per l’acquisto delle munizioni richieste dalla Nato, mentre per la ristrutturazione dell’intero apparato si toccherebbero i 300 miliardi stando a quanto sostiene Hoegl. Dietro il fondo speciale di Sholz c’è la volontà di dar vita ad una forza militare "ultramoderna", a detta del cancelliere "il futuro esercito più potente d’Europa". Parole a cui hanno fatto eco le riflessioni della commissaria per le forze armate, secondo cui ci vorrebbero almeno 50 anni per raggiungere un obiettivo di questa portata alla velocità attuale d’investimento e innovazione.

Come se non bastasse, anche se in leggero calo rispetto al 2021, sono stati denunciati molti casi di sospetto estremismo di destra: 203 lo scorso anno, mentre due anni fa erano stati toccati i 226. Alcuni militi sarebbero stati sorpresi ad incidere simboli delle SS sui banchi o sui muri, altri a fare il saluto hitleriano durante l’inno nazionale, mentre qualcun altro ancora avrebbe affermato che "l’ebreo porta con sé la peste". La proliferazione di atteggiamenti antisemiti, secondo quanto espresso da Hoegl, è favorita dalla lentezza nella loro repressione. Ci sono voluti più di cinque anni per disciplinare un sottufficiale che aveva usato il saluto nazista durante l’alza bandiera, mentre altre dozzine di soldati sono ancora in attesa d’intraprendere un percorso rieducativo.

Certe inclinazioni sarebbero tornate a tentare alcuni strati dei ranghi tedeschi dopo l’arresto, avvenuto lo scorso dicembre, di un gruppo di ex membri della Bundeswehr che stavano architettando un colpo di Stato ai danni del governo del Paese. Tra gli atteggiamenti che stanno minando il morale di ampi strati delle truppe ci sono poi gli atti di bullismo e nonnismo, presenti in gran quantità, nonché un razzismo dilagante che avrebbe portato un gruppo di soldati a richiedere l’incendiamento di un centro di accoglienza per i profughi. Hoegl ha infine dichiarato come l’esercito conti al suo interno 20.000 teste in meno di quello che è l’obiettivo decennale di 203mila soldati. Nel corso dello scorso anno il 21% delle reclute ha scelto di ritirarsi dalla vita militare entro i primi sei mesi.

Le capacità di difesa della nazione sono state recentemente messe in discussione dopo che diversi carri armati di fanteria Puma, che avrebbero dovuto essere messi a disposizione della Very High Readiness Joint Task Force, l'unità multinazionale della Nato, sono stati messi fuori servizio durante un'esercitazione militare, costringendo l'esercito a dover tornare a utilizzare i vecchi ma affidabili veicoli da combattimento di fanteria Marder.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armate tedesche a pezzi: mezzi difettosi, caserme fatiscenti e divise inadatte

Today è in caricamento