Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità

Fermato per un controllo, pesta 5 poliziotti. A Bruxelles è polemica sulla sicurezza degli agenti

Il sindacato delle forze dell’ordine parla di “zone senza regole” nella capitale belga

Tre agenti gravemente feriti e ricoverati in ospedalo, altri due a casa ma con lesioni che impediranno loro di lavorare nei prossimi giorni. Questo il bilancio di un banale controllo su una strada di Bruxelles nei confronti di un uomo che aveva lasciato la sua auto in divieto di sosta. Dalla richiesta di documenti è nato un diverbio con i poliziotti, malmenati in pieno giorno a Molenbeek, uno dei 19 comuni della capitare belga. Per arrestare l’aggressore in escandescenza è stato necessario chiamare i rinforzi. 

“L'individuo si è ribellato e ha brandito un cric”, ha raccontato alla stampa locale il commissario di polizia Francois Ganseman. Nel video che ha immortalato i minuti successivi all’aggressione si nota una poliziotta in preda alle convulsioni. Fonti delle forze dell’ordine hanno fatto sapere che le vittime dell’aggressione non sarebbero in pericolo di vita. 

La notizia e le immagini diffuse dai media hanno scatenato l’indignazione tanto tra i politici locali, a partire dalla sindaca di Molenbeek, quanto tra le forze dell’ordine. Thierry Belin, segretario dell'Unione nazionale della polizia belga, è stato tra i primi a intervenire per esprimere il suo sdegno. “Vogliamo essere molto chiari - ha scritto su Twitter - prima di essere additati come razzisti, fascisti o altro: è completamente indifferente che l'aggressore si chiami, Rachid, Jean-Charles, Pedro, Henri o altro”. “Non mi interessa che i fatti abbiano luogo a Molenbeek, Uccle o Watermael-Boitsfort - ha aggiunto riferendosi ai diversi quartieri della capitale belga. “Siamo sempre nel grande agglomerato di Bruxelles, dove c'è una generale negligenza in termini di sicurezza”, ha concluso indignato.

Parlando con il quotidiano belga La Libre, ha aggiunto che ci sono “zone senza regole” nella capitale belga che ospita anche le istituzioni europee. Una situazione che “fa davvero paura”, ha aggiunto. “Ci sono luoghi dove non regna più l'ordine, cosa che non trovo normale”, ha concluso il rappresentante delle forze di polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato per un controllo, pesta 5 poliziotti. A Bruxelles è polemica sulla sicurezza degli agenti

Today è in caricamento