“Se studi il Comune ti cancella i debiti”, l'iniziativa per 'salvare' i giovani disoccupati

La municipalità di Amsterdam acquisterà il debito contratto dagli under 30, riducendolo quasi del tutto, a patto che seguano un programma di reinserimento nel mondo del lavoro

Più di un terzo degli abitanti di Amsterdam di età compresa tra 18 e 34 anni ha debiti che in media l'anno scorso ammontavano a oltre 13mila euro. In questa situazione molti giovani hanno difficoltà a continuare gli studi e a inserirsi nel mondo del lavoro con le competenze che potrebbero acquisire se si trovassero in una situazione di maggiore tranquillità economica.

Per questo il Comune ha deciso di aiutarli a uscire dalle ristrettezze finanziarie addirittura acquistando i loro debiti, cancellandoli in gran parte e chiedendogli di ripagalo con condizioni più favorevoli e a seconda delle loro possibilità, ma a patto che questi continuino gli studi o facciano dei corsi di aggiornamento professionali. Come racconta il Guardian il progetto di trasferimento del debito inizierà a febbraio, ad ogni persona del programma verrà assegnato un trainer con il quale preparerà un "piano di orientamento".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La città ritiene che i giovani con redditi instabili spesso trovino quasi impossibile ristrutturare le loro finanze e effettuare i rimborsi necessari. “I debiti causano molto stress. E nel caso dei giovani, spesso determinano il loro futuro ", ha affermato il vice sindaco di Amsterdam, Marjolein Moorman. “La maggior parte di questi giovani sono morosi, a causa di sfortuna o ignoranza, e si sono trovati in una situazione da cui non potevano uscire senza aiuto. Ecco perché ora li sosterremo in modo che possano ricominciare da capo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Chiuderemo Facebook e Instagram in Europa", ecco il perché della minaccia di Zuckerberg

  • “I migranti ci penseranno due volte prima di imbarcarsi per l’Europa”, bufera sul nuovo piano Ue

  • “Maxi-riciclaggio da 2mila miliardi”. Trema il settore bancario: coinvolti tre istituti europei

  • "Svezia verso l'immunità di gregge, lì la pandemia potrebbe essere finita"

  • La "Brexit" della Svizzera: al voto per fermare la libera circolazione dall'Ue (e i transfrontalieri italiani)

  • Code di 7mila tir e crisi peggiore del Covid: Londra adesso teme la Brexit senza accordo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento