Vaccini, il commissario Ue smentisce attacchi a M5s: "Bene Italia"

Lettera di Andriukaitis all'eurodeputato Pedicini: "Copertura nel Paese è aumentata, serve continuare lavoro congiunto con Bruxelles"

Il commissario Ue alla Salute, Vytenis Andriukaitis

Nessun attacco ai 5 stelle, ma semmai apprezzamento per l'impegno del movimento a promuovere le evidenze scientifiche sui vaccini e a raggiungere l'obiettivo del 95% di copertura vaccinale. E' quanto scrive il commissario Ue alla Salute, Vytenis Andriukaitis, rispondendo a una lettera dell'eurodeputato M5s Piernicola Pedicini.

Pedicini aveva scritto al commissario dopo che, in diverse occasioni, Andriukaitis aveva ammonito chi in Italia diffonderebbe fake news sui vaccini, favorendo la diffusione delle tesi no vax. Parole che in molti avevano letto come un attacco ai 5 stelle. Oggi, la risposta del medico e politico lituano, nonché candidato alla presidenza del suo Paese: "Vorrei chiarire che il mio commento intendeva sottolineare il fatto che i luoghi comuni sui vaccini e la gravità delle malattie come il morbillo abbiano spostato l'attenzione dai benefici individuali e collettivi della vaccinazione - scrive Andriukaitis - Durante il mio intervento, ho rimarcato il fatto che la copertura vaccinale in Italia sia aumentata e che i casi di morbillo si sono dimezzati tra il 2017 e il 2018", ha aggiunto il commissario. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parole sottolineate con soddisfazione da Pedicini, secondo cui Andriukaitis "smentisce ogni fantasiosa ricostruzione giornalistica che associ i no vax al governo italiano e alla sua principale forza politica". "Crediamo - aggiunge Pedicini - che la strategia più efficace per raggiungere le coperture vaccinali sia un accompagnamento consapevole alla vaccinazione, così come avviene nella maggior parte dei Paesi europei. Le parole di Andriukaitis non lasciano spazio a ogni ulteriore polemica. La Commissione europea non attacca il governo italiano. C'è un clima di collaborazione per valorizzare al massimo il metodo scientifico. Chi dice il contrario sostiene fake news", conclude Pedicini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per l'Ue anche l'Italia è zona rossa: si salva solo la Calabria (che però perde il "bollino" verde)

  • Altro che Mes, l'Italia pronta a rinunciare anche ai prestiti del Recovery fund

  • Svezia sicura della sua strategia, elimina anche le restrizioni per anziani e vulnerabili

  • È vero che l'Ue vuole tassare la prima casa? Sì, ma solo se sei ricco

  • La Corte Ue "salva" il taglio dei vitalizi agli eurodeputati italiani

  • Si rifiuta di stringere la mano alle donne. Negata cittadinanza a medico libanese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento