rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Germania

"Con l'obbligo vaccinale si renderanno i no vax più radicali", l'allarme dei servizi tedeschi

Secondo l'intelligence di Berlino la mossa rischia di rendere “più aggressivi” tutti coloro che si oppongono alle dosi. Nel Paese intanto è boom di Green pass falsi

I servizi segreti tedeschi hanno avvertito il governo di Berlino che la vaccinazione obbligatoria non farà altro che aumentare la radicalizzazione dei movimenti no vax. L'avvertimento è stato fatto dall'Ufficio per la protezione della Costituzione (BfV), l'agenzia di intelligence incaricata di monitorare le minacce all'ordine democratico.

Thomas Strobl, presidente della conferenza che riunisce i ministri degli Interni dei vari Lander, gli Stati federati, ha dichiarato che il BfV ha avvertito che "le vaccinazioni obbligatorie rafforzeranno l'atteggiamento aggressivo" di coloro che si oppongono alla vaccinazione. L'esponente dei cristiano democratici della Cdu di Angela Merkel, e ministro degli interni del Baden-Württemberg, ha sostenuto che "il movimento del pensiero laterale è pericoloso per la nostra libera democrazia e sta diventando ancora più pericoloso".

Il 'Querdenken', che significa appunto "Pensiero laterale", è un filone del pensiero che si ripropone di 'scardinare' convinzioni e logiche date per scontate. Alcuni dei movimenti “no vax” si sono per questo dati questa denominazione sostenendo che le convinzioni sul coronavirus che arrivano dalla comunità scientifica sarebbero false e quindi da scardinare. Questi movimenti "pensano di riconoscere una dittatura che avanza, pensano di riconoscere sempre più uno Stato illegittimo contro il quale è giustificata la resistenza", ha detto Strobl. "Anche se dovesse esserci una crescente radicalizzazione: non lasceremo che estremisti, ideologi della cospirazione e antisemiti ci impediscano di fare la cosa giusta", ha aggiunto.

Il Parlamento tedesco voterà per rendere obbligatorie le vaccinazioni per gli operatori sanitari e delle case di cura alla fine di questo mese, mentre Olaf Scholz, il cancelliere entrante, proporrà un voto sulle vaccinazioni obbligatorie per l'intera popolazione all'inizio del nuovo anno. Ma se adesso è necessario il Green pass per l'ingresso in ristoranti, bar, eventi, sta aumentando nel Paese il redditizio commercio dei pass falsi. Il vicepresidente del Parlamento europeo Nicola Beer ha dichiarato che il problema è particolarmente significativo in Germania, dove i tassi di vaccinazione sono bassi e i movimenti anti-vaccinazione sono forti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Con l'obbligo vaccinale si renderanno i no vax più radicali", l'allarme dei servizi tedeschi

Today è in caricamento