rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
La misura

L'Ue vuole confiscare i beni russi per donarli all'Ucraina

Il patrimonio sarebbe utilizzato per la ricostruzione del Paese. Mosca: "Colpirebbe gli stessi europei e l'Occidente in generale perché sarebbe un atto totalmente illegale"

"La Commissione europea lavora a uno strumento per confiscare in tutti i Paesi dell'Ue i beni di persone russe sanzionate per metterli a disposizione di un fondo comune per risarcire l'Ucraina". Lo ha dichiarato il commissario europeo alla Giustizia, Didier Reynders. Una mossa che era stata già pre-annunciata dall'Alto rappresentante dell'Ue, Josep Borrell. Suscitando le proteste di Mosca.

"I Paesi Ue dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di sequestrare le riserve valutarie russe congelate per contribuire a finanziare la ricostruzione dell'Ucraina dopo la guerra", aveva detto Borrell in un'intervista al Financial Times. L'idea, nel contesto internazionale, non è nuova: gli Stati Uniti, dopo il ritorno dei Talebani al potere in Afghanistan, hanno deciso di utilizzare miliardi di dollari di beni congelati della Banca centrale afghana con l'obiettivo di destinarli in parte a risarcimenti alle vittime del terrorismo e in parte ad aiuti umanitari per l'Afghanistan. Un modello che ora Bruxelles vuole adottare per l'Ucraina: "Abbiamo il denaro in tasca - ha detto Borrell - e qualcuno deve spiegarmi perché va bene per i soldi afghani e non per i soldi russi". Per Borrell la questione del finanziamento della ricostruzione dell'Ucraina è una delle "questioni politiche più importanti sul tavolo" alla luce della "quantità incredibile di denaro" che sarà necessario.

Le sue parole avevano subito fatto scattare le proteste della Russia, secondo cui una misura di questo tipo sarebbe un atto da "legge della giungla" e porterebbe alla "distruzione delle stesse fondamenta delle relazioni internazionali", aveva avvertito il vice ministro degli Esteri di Mosca, Alexander Grushko, citato dalla Tass.
Una tale decisione "colpirebbe gli stessi europei e l'Occidente in generale perché sarebbe un atto totalmente illegale", aveva aggiunto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ue vuole confiscare i beni russi per donarli all'Ucraina

Today è in caricamento