In Parlamento scontro su indicazione d’origine, i deputati vogliono solo l'etichetta Made in Eu

Il Movimento 5 Stelle chiedeva la provenienza nazionale anche di beni quali calzature, vestiti, ceramiche, legno, arredi e gioielli

© European Union 2018 - Source : EP

Bruxelles – Le merci vendute in Europa e la loro origine è motivo di scontro per i parlamentari europei impegnati a mettere a punto il testo con le nuove regole. In sede di esame degli emendamenti, la commissione Mercato interno ha respinto le proposte di modifica sostenute dalla delegazione del Movimento 5 Stelle, che chiedeva di specificare meglio in etichetta la provenienza di beni quali calzature, vestiti, ceramiche, legno, arredi e gioielli. Le attuali regole prevedono che si riporti la dicitura ‘made in Ue’, con i pentastellati che intendevano andare oltre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli emendamenti sono decaduti automaticamente nel momento in cui la commissione Mercato interno ha approvato le proposte di compromesso, sostenute tra gli altri anche dalla delegazione Pd in Parlamento europeo. Questo ha portato allo scontro, con l’opposizione che accusa la maggioranza di sacrificare la tipicità delle merci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Ue "promuove" la Calabria sul Covid: unica regione verde in Italia e tra le poche in Europa

  • Il décolleté della premier divide la Finlandia: "Fa la modella invece di pensare al Covid"

  • Altro che Mes, l'Italia pronta a rinunciare anche ai prestiti del Recovery fund

  • Conte va via e lascia Merkel a rappresentare l'Italia al vertice Ue. La Lega attacca (ma è la prassi)

  • È vero che l'Ue vuole tassare la prima casa? Sì, ma solo se sei ricco

  • Il villaggio di Babbo Natale è in crisi per colpa del Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento