rotate-mobile
Sabato, 2 Marzo 2024
La denuncia / Polonia

"Eurodeputati corrotti dalla Russia, faremo i nomi": l'annuncio del premier polacco

Morawiecki ha parlato di informazioni dei servizi segreti di Varsavia che verranno rese pubbliche nei prossimi giorni

Non solo Qatar e Marocco: secondo la Polonia ci sarebbero deputati del Parlamento europeo che sarebbero stati corrotti dalla Russia. Lo ha detto il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki, che ha annunciato l'intento di Varsavia di fare luce su questa accusa.

In una intervista, Morawiecki ha parlato di documenti dei servizi segreti polacchi che dimostrerebbero che alcuni eurodeputati avrebbero ceduto alle avances di Mosca volte a influenzare i lavori di Strasburgo. "Oggi abbiamo prove di corruzione da parte dei russi nei confronti di eurodeputati. Il nostro ministro dell'Interno rivelerà presto documenti sull'influenza dei servizi russi" nel Parlamento europeo, ha detto. Il premier ha aggiunto che tra questi parlamentati non vi sono esponenti polacchi. Il capo del governo ha aggiunto che "molte persone entrano inconsapevolmente a far parte della propaganda russa, come successo quando si tratta di affrontare il tema della difesa dei nostri confini".

Parole che sono una bacchettata all'opposizione e alle critiche ricevute dal governo per i respingimenti, considerati violenti da diverse organizzazioni umanitarie, al confine con la Bielorussia. "L'attacco bielorusso al confine polacco attraverso la migrazione indotta artificialmente, è stato un preludio all'aggressione russa contro l'Ucraina. È stato un tentativo di minare la coesione dell'Unione europea, nonché un tentativo di destabilizzare la Polonia, per fare in modo che quando la Russia avrebbe attaccato l'Ucraina, non avremmo potuto più accettare rifugiati ucraini. Questo tentativo è fallito", ha detto ancora Morawiecki.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Eurodeputati corrotti dalla Russia, faremo i nomi": l'annuncio del premier polacco

Today è in caricamento