"In memoria di Antonio e Bartek": il minuto di silenzio della stampa Ue a Bruxelles

I giornalisti europei hanno voluto ricordare i due giovani amici morti nell'attacco al mercatino di Natale di Strasburgo

I giornalisti europei della sala stampa della Commissione Ue hanno osservato oggi a Bruxelles un minuto di silenzio per ricordare i colleghi Antonio MegalizziBarto Pedro Orent-Niedzielski, detto Bartek. Due amici, appassionati di comunicazione, che hanno avuto la sfortuna di trovarsi insieme al mercatino di Natale di Strasburgo durante l'attacco dell'11 dicembre. A chiedere il minuto di silenzio è stata la delegazione italiana della stampa a Bruxelles. Una richiesta subito accolta dal servizio portavoce della Commissione Ue.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Irlanda svela l'orrore degli istituti religiosi per madri sole: vi morirono 9mila bambini

  • Tra Brexit e coronavirus è esodo dal Regno Unito: sono andati via 1,3 milioni di stranieri

  • Fermato per aver filmato la polizia, muore a 23 anni in commissariato "per un arresto cardiaco"

  • Rubati all'Ema i dati sul vaccino: "Manipolati e poi pubblicati per far crescere la sfiducia"

  • Donna 84enne incapace di intendere e di volere: giudice impone il vaccino anche se la famiglia è contraria

  • L'Europa chiude le porte a Trump, il segretario di Stato Usa Pompeo annulla il viaggio a Bruxelles

Torna su
EuropaToday è in caricamento