menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ue: ok (con riserva) all'Italia sulla manovra. E bacchetta Germania e Olanda

Il via libera di Bruxelles, che pero' avverte sul rischio di uno sforamento del deficit e di una crescita del debito pubblico. Dombrovskis: "I governi con spazio fiscale dovrebbero essere pronti a continuare a utilizzarlo"

La Commissione europea ha dato il via libera definitivo alla manovra del governo per il 2020, ma è un ok con riserva: secondo Bruxelles, infatti, il bilancio italiano "pone rischi di non rispetto del Patto di stabilità", sia sul fronte del deficit che su quello del debito pubblico. 

Secondo quanto scritto nella sua opinione sui progetti di bilancio nazionali, la manovra potrebbe portare "a una deviazione significativa dal cammino verso il rispetto dell'obiettivo di medio termine". Inoltre persiste il rischio di "non rispetto del benchmark di riduzione del debito", così come per Belgio, Spagna e Francia. Paesi che come l'Italia "non hanno usato a sufficienza le condizioni economiche favorevoli per mettere in ordine i loro conti pubblici". Secondo il vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, per il 2020, questi Stati membri "pianificano o nessun significativo aggiustamento o addirittura un'espansione. Questo preoccupa perché i debiti molto alti limitano la capacità di rispondere agli shock economici e alle pressioni del mercato". 

Nei suoi giudizi, Bruxelles se la prende anche con i Paesi più virtuosi sui conti pubblici. Ma in questo caso il problema è diverso: i governi Ue "con spazio fiscale dovrebbero essere pronti a continuare a utilizzarlo" per stimolare la crescita. Il messaggio è rivolto a Germania e Olanda, che da tempo sono oggetto di simili inviti da parte di altri autorevoli leader Ue, come l'ex presidente della Bce Mario Draghi e il successore Christine Lagarde. A Berlino e Amsterdam si chiede in sostanza di aumentare gli investimenti per favorire la crescita del resto dell'Europa, tuttora al palo. Richiesta finora rimasta senza risposta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento