menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Viktor Orbán - foto Ansa  EPA/JOHN THYS

Viktor Orbán - foto Ansa EPA/JOHN THYS

Il figlio Orban nella prestigiosa (e cara) scuola militare britannica, pagata con soldi pubblici

Il 28enne è entrato nell'esercito neanche due anni fa e ha seguito un corso di nove mesi costato quasi 100mila euro, grazie a una borsa di studio e alla selezione fatta dal ministero della Difesa

Viktor Orbán è finito sotto attacco dell'opposizione dopo che si è scoperto che suo figlio Gáspár ha studiato in una delle più prestigiose accademie militari britanniche, la Sandhurst, grazie a una borsa di studio e quindi con soldi pubblici ungheresi.

Le critiche dell'opposizione

Secondo quanto riportato da media locali il corso di nove mesi, concluso lo scorso dicembre, è costato 93mila sterline, circa 100mila euro. In tutto nel Paese tre giovani sono riusciti a entrare in quella scuola grazie al supporto pubblico, e uno di questi è proprio il figlio del premier. La Coalizione Democratica, all'opposizione del governo magiaro, ha chiesto perché il giovane abbia potuto frequentare la Sandhurst a spese del "contribuente ungherese" e un prezzo che era "insostenibile per gli ungheresi". Andras Fekete-Gyor, un politico del partito liberale di opposizione Momentum, ha scritto su Facebook che il primo ministro avrebbe dovuto pagare "di tasca sua", per mandare suo figlio alla Sandhurst. Per tutta risposta il ministero della Difesa ha pubblicato una piccata nota in cui, senza citare mai direttamente il premier, “respinge le accuse dei parlamentari di sinistra e desidera sottolineare che naturalmente loro e i loro figli hanno le stesse opportunità di chiunque altro di richiedere l'adesione alle Forze armate ungheresi, all'interno delle quali potrebbero anche formarsi all'estero se soddisfano i requisiti pertinenti ".

La carriera del giovane Orbán

Come racconta Hungary Today, il 28enne Gáspár Orbán ha iniziato la sua carriera militare nel 2019 quando ha partecipato a un addestramento di base di sei settimane presso il gruppo di addestramento all'interno della Seconda Brigata delle Forze Speciali della Forza di Difesa Ungherese “vitéz Bertalan Árpád”, per poi diventare, nel giugno di quell'anno, un soldato professionista. La sua carriera militare è stata quindi piuttosto breve e anzi prima del 2019 il giovane sembrava più interessato al calcio che ad altro. Non essendo riuscito a diventare un professionista, come da lui raccontato a 24.hu, ha fatto prima un'esperienza come volontario in Uganda, dove avrebbe trovato la fede in Cristo insegnando lo sport ai bambini, e poi ha scelto la strada della carriera militare ormai già piuttosto grande.

La notizia e le polemiche

Il giornale di sinistra Népszava è stato il primo a scrivere che tre ungheresi avevano completato la scuola d'élite militare britannica, ma senza citare il figlio del premier. Che fra loro ci fosse anche lui lo ha poi scoperto e pubblicato l'agenzia Telex, scatenando le polemiche nel Paese. “La Royal Military Academy Sandhurst offre una serie di corsi a studenti internazionali. L'anno scorso, tre candidati finanziati dal Ministero della Difesa ungherese si sono diplomati all'Accademia, insieme a persone di altri 43 paesi ", ha detto un portavoce dell'esercito al Telegraph. Come riporta il quotidiano britannico a un accordo di cooperazione in materia di difesa stipulato dal Regno Unito con l'Ungheria include corsi a Sandhurst. Negli ultimi 18 mesi sono stati tre gli studenti ammessi, e sono stati tutti nominati dal Ministero della Difesa ungherese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento