I deputati più influenti in Europa? Sono gli italiani. E non c'è Salvini

Secondo la classifica stilata da VoteWatch, in testa il presidente del Parlamento Ue Tajani (Fi). Terzo il capogruppo dei socialisti Pittella (Pd). Fuori dai top70 il leader della Lega e i parlamentari M5s

Tajani e Pittella insieme al Parlamento Ue © European Union 2017 - Source : EP.

E' il presidente del Parlamento Ue Antonio Tajani il deputato più “influente” in Europa secondo la classifica stilata dagli analisti di VoteWatch. Sul podio sale anche un altro italiano, il capogruppo dei Socialisti e democratici, il dem Gianni Pittella, che si piazza al terzo posto. In mezzo, l'uomo di Angela Merkel a Bruxelles, il capogruppo del Ppe Mafred Weber (Germania).

La classifica, che tiene conto delle attività dei 751 europarlamentari,  fornisce una valutazione incrociando ruoli ricoperti e altre variabili, come tasso di partecipazione alle votazioni, numero di emendamenti presentati e numero di mandati. Tra i primi 70 “top influencer” ci sono altri quattro italiani: Toia (capo delegazione del Pd, 32esima), La Via (Ncd, 36esimo), Sassoli e Bonafè (entrambi Pd, rispettivamente alle posizioni 49 e 58). E il leader della Lega Nord, Matteo Salvini? Fuori dai top70 per influenza, si piazza al 498esimo posto per presenze in occasione dei voti. Anche i 5 Stelle non compaiono nella lista dei più influenti, anche se fanno segnare buone performance nei ranking per voti e attività.

La classifica completa di VoteWatch Europe

Gli altri ranking

I politici di casa nostra fanno bella figura anche nella classifica dei più presenti, con il dem Nicola Caputo in seconda posizione per percentuale di voti espressi. Ancora meglio Giovanni La Via (Ncd) nel ranking per attività parlamentari: primo posto nella categoria “opinions drafted”, dove al sesto posto troviamo la dem Silvia Costa.

La classifica per partiti

Raggruppando i singoli partiti del nostro paese presenti a Bruxelles, il partito democratico è quello con la media più alta (22,28) seguito da Forza Italia (19,12) e Movimento 5 stelle (17,86). Più dietro Articolo 1 - Mdp (14) e Lega nord (9). A livello nazionale, Italia e Germania sono i due paesi con più capacità di influenzare le dinamiche del parlamento europeo. Questo anche perché da un lato l'Italia nel gruppo S&d, dall'altro la Germania nel Ppe, hanno le delegazioni più numerose, fattore che favorisce l'ottenimento di ruoli chiave. Più dietro gli altri grandi paesi europei: Francia, Regno Unito e Spagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Dal 1 gennaio basterà un ritardo di pagamento di 100 euro per finire nella blacklist delle banche”

  • George Clooney attacca Orban: “In Ungheria solo rabbia e odio”. La replica: “Consigliato da Soros”

  • Sci, Austria contro l'Italia: "Nostri impianti resteranno aperti, se Ue ci obbliga ci risarcisca"

  • Neonazismo e antisemitismo: si dimette l'alleato olandese di Giorgia Meloni

  • "Alexa è antisemita", Amazon apre un'inchiesta sull'assistente virtuale

  • "Tornerò in Russia per portarla verso l’Ue". Navalny lancia la sfida a Putin

Torna su
EuropaToday è in caricamento