menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un igloo - foto archivio Ansa  EPA/TORSTEN BLACKWOOD

Un igloo - foto archivio Ansa EPA/TORSTEN BLACKWOOD

Crolla l'igloo che aveva costruito con il padre, muore bambino di sette anni

I due sono rimasti travolti dalla neve in Svizzera, l'uomo è riuscito a uscire subito ma per liberare il piccolo ci è voluto un quarto d'ora. Nonostante la corsa all'ospedale non c'è stato niente da fare

Doveva essere un gioco divertente e invece è diventato una tragedia. Un bambino di sette anni è morto in Svizzera dopo essere rimasto sepolto sotto un igloo che aveva costruito insieme a suo padre. È successo a Tarasp, nel cantone Grigioni, nell'Engadina Bassa. Secondo le ricostruzioni della polizia i due avevano costruito la struttura in maniera rudimentale per divertirsi con la neve, ma lo hanno fatto nel modo sbagliato e questa è crollata seppellendo entrambi. Il padre, essendo più forte, è riuscito a liberarsi dalla massa di neve e grazie all'aiuto di altre persone che erano accorse dopo essersi accorte di quanto accaduto, si è messo alla ricerca del bambino scavando.

Ci è voluto però un quarto d'ora per trovarlo, vista la grande massa di neve che lo aveva ricoperto, e quando è riemerso il piccolo era in stato di incoscienza. Subito hanno provato a rianimarlo in attesa dell'intervento di un equipaggio della Rega, Guardia aerea svizzera di soccorso, che è prontamente arrivato. Trasportato in elicottero all'Ospedale di Coira però purtroppo il bambino non è sopravvissuto malgrado tutti gli sforzi dei medici. La procura e la Polizia cantonale dei Grigioni stanno indagando sulla dinamica del tragico incidente, mentre la famiglia, in stato di shock, sta ricevendo assistenza psicologica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento