Contro l'Ue, ma con i fondi di Bruxelles. L'indipendentista Farage perde 1,5 milioni

I soldi servivano a finanziare la fondazione del leader dell'Ukip per azioni volte “a promuovere la causa europea”

Il leader dell'Ukip Nigel Farage / © European Union 2015 EP

Sono stati i promotori più attivi della Brexit. E pur sedendo sui banchi del Parlamento europeo, non perdono occasione per scagliarsi contro l'Ue, i suoi sprechi e i suoi paradossi. Peccato che proprio uno di questi paradossi li vede gran protagonisti. O meglio, li vedeva. Già, perché dal prossimo anno l'Ukip di Nigel Farage perderà 1,5 milioni di fondi europei. Soldi che il partito, nato per portare il Regno Unito fuori dall'Ue, riceveva per finanziare l'Adde (Alliance for Direct Democracy in Europe), fondazione costituita ad hoc per accedere a dei fondi (e qui sta il paradosso) che Bruxelles destina a quegli enti attivi “nella promozione della causa dell'Unione europea”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'indagine di Bruxelles

Secondo il Financial Times, l'Adde di Farage non ha presentato la domanda per i finanziamenti entro la deadline che scadeva la scorsa settimana. Nei confronti dell'Adde era stata aperta alla fine del 2016 una procedura per utilizzo illegale di fondi. In seguito il Parlamento europeo aveva deciso una stretta finanziaria subordinando tra le altre cose l'erogazione dei fondi alla presentazione di garanzie bancarie rafforzate, che l'Adde - secondo il quotidiano finanziario - non è riuscita a rispettare. Oltre a Ukip fanno parte dell'alleanza il Parti populaire belga, il ceco Partito dei Liberi Cittadini, il francese Debout la France, il lituano Ordine e Giustizia e i Democratici Svedesi. Più o meno gli stessi alleati del gruppo parlamentare Efdd, di cui fa parte anche il Movimento 5 Stelle (che pero', va detto, con l'Adde non ha nulla a che fare). 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per l'Ue anche l'Italia è zona rossa: si salva solo la Calabria (che però perde il "bollino" verde)

  • Svezia sicura della sua strategia, elimina anche le restrizioni per anziani e vulnerabili

  • L'Olanda manda i malati di Covid in Germania: "Nelle terapie intensive solo 200 posti ancora liberi"

  • Dopo la Brexit il Regno Unito pensa di espellere i senzatetto stranieri

  • La Corte Ue "salva" il taglio dei vitalizi agli eurodeputati italiani

  • Si rifiuta di stringere la mano alle donne. Negata cittadinanza a medico libanese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento