rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Attualità Svizzera

In Svizzera basta andare in Comune per cambiare sesso, semplificate le procedure

Dal primo gennaio nella Confederazione non saranno più necessarie terapie con ormoni, diagnosi mediche o ulteriori valutazioni e procedure burocratiche, basterà la volontà della persona

Dal primo gennaio la Svizzera in Svizzera sarà molto più semplice cambiare il proprio sesso a livello legale. Chiunque vorrà farlo dovrà semplicemente presentarsi all'ufficio anagrafe nazionale senza bisogno di doversi sottoporre a terapie d'ormoni, diagnosi mediche o ulteriori valutazioni e procedure burocratiche.

La confederazione si unisce così alle altre nazioni all'avanguardia nell'ambito del movimento europeo per l'auto-identificazione di genere come Irlanda, Belgio, Portogallo e Norvegia, che sono tra i pochi Paesi del continente che consentono a una persona di cambiare legalmente il proprio genere con una semplice autocertificazione. In base alle nuove norme del codice civile svizzero potrà farlo ogni cittadino dai 16 anni in su, purché non sia sottoposto a una tutela legale, mentre i soggetti più giovani e sotto la protezione di un adulto avranno bisogno del consenso del loro tutore. Questa riforma segna una svolta rispetto all'attuale normativa standard prevista su base regionale in Svizzera, che spesso richiede un certificato da parte di un'autorità medica per confermare l'identità transgender di un individuo.

Come ricorda la Reuters mentre alcune altre nazioni europee, tra cui Danimarca, Grecia e Francia, hanno rimosso il requisito delle procedure mediche, tra cui la chirurgia per la riassegnazione del sesso, la sterilizzazione o la valutazione psichiatrica, richiedono comunque ulteriori passaggi o condizioni per garantire il cambio legale del sesso. La Spagna invece a giugno ha approvato un progetto di legge che consente a chiunque abbia più di 14 anni di cambiare sesso legalmente senza una diagnosi medica o una terapia ormonale. La Germania nel 2018 è diventata il primo governo europeo a introdurre una terza opzione di genere, ma nel giugno 2021 ha bocciato due progetti di legge volti a introdurre l'autoidentificazione di genere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Svizzera basta andare in Comune per cambiare sesso, semplificate le procedure

Today è in caricamento