rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Attualità

A Bruxelles abolite le cavalcate sui pony alle fiere: “Gli animali non sono i nostri schiavi”

Stop allo sfruttamento per scopi ludici di cavalli e asini anche alle feste private. Una vittoria per i movimenti animalisti

A Bruxelles è diventato illegale usare pony, cavalli, asini - o qualsiasi altro animale da sella - per scopi di intrattenimento. La decisione adottata dall’amministrazione regionale della capitale belga metterà al bando le brevi cavalcate alle fiere o ai luna park.

Una vittoria per gli animalisti, che chiedevano da tempo regole più rispettose del benessere dei quadrupedi. “Non dovremmo dare ai nostri figli l'impressione che gli animali siano nostri schiavi”, ha affermato Bernard Clerfayt, assessore regionale di Bruxelles per il benessere degli animali.

La città che ospita le istituzioni europee non è nuova a questo tipo di provvedimenti contro lo sfruttamento ludico degli animali da soma. Nel 2019 è infatti entrato in vigore il divieto sul suolo regionale delle giostre coi pony veri, che consisteva nel legare i cavalli di piccola taglia e costringerli a girare in tondo tutto il giorno con in groppa i bambini. Ma il divieto regionale lasciava spazio a una serie di soluzioni alternative per gli operatori delle fiere che non volevano rinunciare alla cavalcate per bambini.

Alcuni di loro hanno infatti iniziato a usare gli asini, non violando tecnicamente la legge. La regola che vietava l’uso di cavalli alle fiere non ne vietava inoltre l’utilizzo in altri eventi, come i mercatini delle pulci. Di qui la necessità di ampliare la legge per impedire che tutti gli animali vengano sfruttati per intere giornate, a volte anche fino a notte fonda, in eventi rumorosi e affollati. Il nuovo divieto include infatti tutti gli eventi pubblici e privati.

Nel resto del Belgio vigono regole differenti a seconda della regione. In Vallonia, la parte francofona, sono vietate le giostre coi pony ai luna park, ma con modalità permissive che somigliano molto alla precedente legislazione in vigore a Bruxelles. Nelle Fiandre non vi è alcun divieto su tale pratica, ma viene lasciato ai singoli comuni il diritto di vietare le cavalcate sui pony alle fiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Bruxelles abolite le cavalcate sui pony alle fiere: “Gli animali non sono i nostri schiavi”

Today è in caricamento