Un euro al giorno per prendere tutti i mezzi pubblici, a Berlino pronta la rivoluzione del trasporto

Il piano del sindaco socialdemocratico Müller per ridurre l'utilizzo di auto in città

Con un solo euro al giorno si potranno prendere tutti i mezzi pubblici: metro, tram, bus e addirittura la rete fluviale. Berlino si prepara a mettere in atto una rivoluzione dei trasporti che porterà a dimezzare il costo dell'abbonamento annuale che passerà dalle cifre attuali che vanno dai dagli 728 ai 761 euro ai futuri 365 euro. L'intervento è stato voluto dal sindaco della Spd Michael Müller e costerà circa 100 milioni di mancati incassi per la Bvg l’azienda pubblica dei trasporti, di cui la metà saranno coperti dal Comune.

L'esempio di Vienna

La capitale tedesca si ispira e seguirà l'esempio di quella austriaca che ha già da tempo messo in atto lo stesso provvedimento. A Vienna 822mila persone, quasi la metà della popolazione della città, hanno un biglietto annuale e la percentuale di viaggi effettuati in metropolitana, tram o autobus da quando nel 2012 il prezzo è stato abbassato all'equivalente di un euro al giorno, è aumentata al 38%, rispetto al 27% a Berlino, al 23% di Monaco e al 18% di Amburgo. Nel caso di Vienna, l'azienda dei trasporti, la Wiener Linien, riceve 700 milioni di euro in sussidi dalla città e dal governo nazionale ogni anno. Due misure hanno poi contribuito a sostenere i costi: l'innalzamento delle tariffe per il parcheggio aumentate del 60% dal 2012; e una "tassa metropolitana" per i datori di lavoro, che ammonta a circa 2 euro al mese per ciascun dipendente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ampliare le infrastrutture

“In questo momento si spalanca una finestra di straordinaria opportunità nel budget del Land in cui è finalmente possibile considerare il progetto del nuovo abbonamento. Dobbiamo essere pronti a cogliere al volo questa possibilità”, ha affermato Müller che ha anche promesso un investimento di 28 milioni di euro per l'espansione e il miglioramento del sistema di trasporto pubblico della capitale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per l'Ue anche l'Italia è zona rossa: si salva solo la Calabria (che però perde il "bollino" verde)

  • Svezia sicura della sua strategia, elimina anche le restrizioni per anziani e vulnerabili

  • L'Olanda manda i malati di Covid in Germania: "Nelle terapie intensive solo 200 posti ancora liberi"

  • Dopo la Brexit il Regno Unito pensa di espellere i senzatetto stranieri

  • La Corte Ue "salva" il taglio dei vitalizi agli eurodeputati italiani

  • Si rifiuta di stringere la mano alle donne. Negata cittadinanza a medico libanese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento