rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Il divieto / Belgio

Alcol vietato ai raduni scout

La decisione è stata presa da alcuni comuni della Vallonia, in Belgio, per evitare che i sorveglianti perdano di vista i bambini perché ubriachi

Niente alcol nei campi scout quest'estate. La decisione è stata presa da alcuni comuni della Vallonia, in Belgio. Claude Eerdekens, sindaco di Andenne ha spiegato a Rtl: "Se la sera alcuni responsabili, una minoranza, sono ubriachi fradici, hanno l'obbligo di sorvegliare i bambini. Immaginate che un bambino scappi di notte e venga investito da un'auto. Penso che sia un richiamo, un dovere fondamentale, di senso civico".

Una decisione difficile da comprendere per la Federazione scout, che privilegia la sensibilizzazione rispetto al divieto. "Siamo più che altro nel processo di sensibilizzazione e di responsabilizzazione dei giovani leader. L'alcol è un elemento presente nella società belga nel suo complesso e, pertanto, ciò che accade nei campi scout non è del tutto estraneo a ciò che accade nella società. Anche l'alcol è presente", ha dichiarato Gilles Beckers, portavoce della federazione, a Rtl.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcol vietato ai raduni scout

Today è in caricamento