rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Concorrenza sleale

Google dovrà pagare 4 miliardi di euro di multa

Si tratta della multa più importante mai inflitta in Europa da un'autorità di vigilanza sulla concorrenza

Il Tribunale Ue ha confermato oggi la decisione del 2018 con la quale la Commissione Europea ha stabilito che Google ha imposto restrizioni illegali ai produttori di dispositivi mobili Android e agli operatori di reti mobili al fine di consolidare la posizione dominante del suo motore di ricerca. Con questa decisione il tribunale Ue conferma l'ammenda di 4,125 miliardi di euro inflitta a Google pur discostandosi su taluni punti, da quello della Commissione che ha annullato la decisione della commissione secondo la quale avrebbe costituito un abuso gli accordi di ripartizione del fatturato per portafoglio. 

Ma per Google è una brutta giornata non solo sul mercato europeo: anche la Corea del Sud ha inflitto multe a Google e Meta per violazione della legge sulla privacy. La Commissione per la protezione delle informazioni personali avrebbe infatti condannato Google a pagare una sanzione di 69,2 miliardi di won, pari a 49,8 milioni di dollari, e Meta a pagare 30,8 miliardi di won, pari a 22,16 milioni di dollari. Secondo quanto sostenuto dalla Commissione "Google e Meta non avrebbero informato chiaramente gli utenti dei servizi della raccolta e di analisi delle informazioni comportamentali degli utenti per dedurre i loro interessi o utilizzarli per pubblicità personalizzate".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Google dovrà pagare 4 miliardi di euro di multa

Today è in caricamento