Lavorare in Germania rende infelici

Un’analisi condotta nella repubblica tedesca mostra che c'è un senso crescente di insoddisfazione per condizioni lavorative sempre più opprimenti

© European Union

Germania un modello economico? Sono in molti a ritenere che la repubblica tedesca sia un esempio di sistema ben funzionante. Ricchezza e poca disoccupazione: questa l’estrema sintesi di molti osservatori esterni. Peccato che, dall’interno, le cose sembra che appaiano invece assai diverse. I dipendenti si sentono particolarmente infelici e insoddisfatti in Germania. Quando i soldi non fanno la felicità, verrebbe da dire. Richieste ed esigenze eccessive, aspettative retributive diverse dall’effettivo peso della busta paga e flessibilità insufficiente: ecco ciò che fa del modello tedesco un esempio da non replicare.

Nonostante l'economia comunque ben funzionante, la soddisfazione dei dipendenti nelle aziende tedesche sta calando come in nessun altro paese europeo, rileva un’analisi del settimanale Wirtschaftswoche. Il sistema produttivo sta diventando sempre più insostenibile in ritmi ed esigenze. Per la Germania il prezzo da pagare per una così forte competitività è dunque lasciato agli addetti ai lavori, sempre stanchi della situazione. Il fenomeno è tale da rischiare di avere impatti sul sistema produttivo, nel medio-lungo periodo. Il senso di insoddisfazione induce i lavoratori a lavorare non al massimo delle proprie capacità, e in alcuni casi anche a meditare di abbandonare il posto di lavoro per cercare sistemazioni professionali altrove.

Datori di lavoro e imprese cercano allora di correre ai ripari. Per evitare di essere colti alla sprovvista da malumori e ‘disapprovazione’ dei dipendenti, molti stanno iniziando a condurre sondaggi tra i dipendenti. Ciò consentirà alle aziende di registrare tempestivamente l'umore generale dei dipendenti e il potenziale di miglioramento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Dal 1 gennaio basterà un ritardo di pagamento di 100 euro per finire nella blacklist delle banche”

  • Partecipa a orgia con 24 uomini, deputato del partito di Orban fermato dalla polizia a Bruxelles

  • Svizzera nuova Svezia? Senza lockdown ha dimezzato i contagi, ma è stato boom di morti

  • Pistola e lingotti d'oro nel comodino del premier bulgaro. Che si difende: “Colpa di una bella donna”

  • "Alexa è antisemita", Amazon apre un'inchiesta sull'assistente virtuale

  • "Tornerò in Russia per portarla verso l’Ue". Navalny lancia la sfida a Putin

Torna su
EuropaToday è in caricamento