Venerdì, 22 Ottobre 2021
Lavoro

"Il gas come i vaccini, serve acquisto comune da parte dell'Ue"

La proposta del premier spagnolo Sanchez al vertice con gli altri leader europei

La Spagna spinge perché si arrivi ad un "acquisto congiunto" a livello Ue di gas naturale, come si è fatto per i vaccini anti-Covid, e per modificare il funzionamento del mercato Ue dell'energia, in particolare per quanto riguarda il meccanismo di fissazione dei prezzi. Lo ha detto il premier spagnolo Pedro Sanchez, parlando a margine del vertice informale in corso nei pressi di Kranj, in Slovenia, in un doorstep trasmesso dai servizi audiovisivi dell'Ue.

"Attendiamo la comunicazione della Commissione - ha affermato Sanchez - quello che le abbiamo chiesto è che sia audace nella risposta. Siamo in una crisi senza precedenti, che necessita di misure incisive, straordinarie e innovative per contenere l'aumento dei prezzi. Il governo di Spagna ha posto due questioni". "Serve - ha continuato - un acquisto congiunto di gas: uniti siamo più forti, e lo abbiamo detto anche per l'acquisto congiunto di vaccini anti Covid, che ha garantito l'accesso ai vaccini alla popolazione spagnola ed europea. In secondo luogo, dobbiamo rivedere il sistema di fissazione dei prezzi nel mercato dell'energia elettrica nell'Ue. Questo modello di prezzi marginalista penalizza le fonti di energia rinnovabili, rispetto a quelle fossili. Per il governo di Spagna la transizione ecologica deve essere giusta", ha concluso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il gas come i vaccini, serve acquisto comune da parte dell'Ue"

Today è in caricamento