rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
La storia / Francia

Il bambino scomparso con la mamma e il nonno è stato ritrovato: è riuscito a scappare

A oltre sei anni dalla sua scomparsa, un diciassettenne inglese, Alex Batty, è stato ritrovato in Francia, nei pressi di Tolosa. Sarebbe stato rapito dai familiari che volevano farlo crescere in una comunità spirituale rurale. "Ora voglio tornare a casa": avviate le procedure di rimpatrio rapido nel Regno Unito

"Il mistero è ora risolto", scrivono i quotidiani locali. Sono state avviate le procedure di rimpatrio rapido nel Regno Unito per Alex Batty, il ragazzino inglese svanito nel nulla nel 2017 a 11 anni di età durante una vacanza nel sud della Spagna in compagnia della mamma e di un nonno, e ricomparso due giorni fa in Francia nei pressi di Tolosa (ormai 17enne), come riferito ieri dai media britannici. Le autorità francesi hanno infatti annunciato oggi una procedura accelerata di consegna ai funzionari consolari britannici incaricati di ricondurlo nel Regno Unito, riporta la Bbc, precisando che è stato il ragazzo a chiedere da subito di voler tornare a casa.

Dopo sei anni, Alex Batty è riuscito a scappare dalla comune in cui sua madre e suo nonno lo avevano portato a vivere, una "comunità spirituale" rurale . È stato lo stesso ragazzino a chiedere aiuto alla polizia francese, dopo essere riuscito a fuggire da quella che sembra essere una setta che vive in tenda e in camper ai piedi dei Pirenei. A far luce su quanto realmente accaduto, adesso, ci penserà l'inchiesta aperta dalle autorità britanniche.

La storia di Alex Batty

Alex, originario di Oldham, nell'area di Manchester, è ricomparso nella cittadina francese di Revel: è stato identificato due giorni fa in una stazione di polizia francese, dove era arrivato accompagnato da un motociclista. Senza segni di maltrattamento, ma provato dalla lunga odissea, l'adolescente ha raccontato quanto gli è accaduto "serenamente e con calma", ha detto la polizia francese. Senza documenti con sé, è stato comunque in grado di identificarsi. "Il suo volto e la sua storia corrispondono in tutto e per tutto a quella del giovane britannico rapito nel 2017", si legge in una nota delle forze dell'ordine.

Secondo la nonna, Susan Caruana, sua tutrice legale riconosciuta al momento della scomparsa, Alex le sarebbe stato sottratto sei anni fa dalla madre e dal nonno durante il viaggio in Spagna, per essere portato poi in Marocco, dove i due avevano aderito a una setta i cui dettami imponevano fra l'altro che il bambino "non andasse a scuola". Alex era andato nel 2017 in vacanza a Marbella con la madre, allora 37enne, e con il nonno David, che aveva 58 anni. A entrambi era stato intimato di non stare con il bambino per alcuni dissidi familiari, ma avevano comunque deciso di partire, promettendo di tornare dal viaggio dopo due settimane. Da lì però non sono più tornati.

La nonna aveva già ipotizzato che i due fossero fuggiti con il bimbo per unirsi a una sorta di setta. Ma pensava fossero in Marocco. Le indagini dell'epoca ipotizzarono che i tre fossero salpati da Malaga per Melilla, città autonoma spagnola situata sulla costa orientale del Marocco. "Non volevano che Alex andasse a scuola, non credono nella scuola tradizionale", raccontò all'epoca la nonna, rivelando che la figlia e l'ex marito avevano già vissuto in una comune in Marocco con il bambino nel 2014.

Dopo il ritrovamento, lui stesso ha raccontato di aver trascorso gli ultimi due anni girovagando nell'impervia regione dei Pirenei, al confine tra Spagna e Francia, dove si ritrovano diverse comunità spirituali dedite a "uno stile di vita alternativo". Vita da cui Alex Batty è alla fine fuggito, raggiungendo Tolosa dopo una lunga marcia condotta in gran parte a piedi e grazie all'aiuto di una persona che lo avrebbe rimesso in contatto con la nonna-tutrice (troppo anziana e fragile per poterlo raggiungere di persona) attraverso Facebook.

Leggi le altre notizie di esteri su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bambino scomparso con la mamma e il nonno è stato ritrovato: è riuscito a scappare

Today è in caricamento