rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
La sindrome / Belgio

L'uomo eternamente ubriaco: "Ridatemi la patente, produco alcol senza bere"

Il caso di un 40enne in Belgio affetto dalla rara sindrome dell'autoproduzione di birra. I giudici vogliono vietargli di guidare per sempre

Un cittadino belga di 40 anni potrebbe vedersi ritirata a vita la patente di guida. Il motivo? L'uomo, residente a Bruges, soffre di una rara patologia che lo rende eternamente ubriaco. E pertanto, secondo la procura belga che si sta occupando del suo caso, non è in grado di guidare senza mettere a rischio la propria incolumità e quella degli altri.   

La vicenda comincia nell'aprile del 2022, quando l'uomo viene fermato a un posto di blocco e sottoposto all'alcoltest. Il 40enne si sentiva tranquillo, non avendo consumato alcolici nelle ore precedenti. Invece, i risultati del test mostrano che il suo tasso alcolemico è ben al di sopra di quello consentito dalla legge. Lo stesso accade qualche settimana dopo. Essendo recidivo, il suo dossier viene mandato in Procura. E qui inizia la querelle giudiziaria. 

Il 40enne sostiene di non aver consumato alcolici prima dei due controlli, e decide di farsi visitare da un medico. Dopo una serie di controlli, scopre di essere affetto da una rara malattia, la sindrome della fermentazione intestinale, nota anche come "sindrome dell'autoproduzione di birra". In sostanza, "il mio corpo converte da solo i carboidrati e gli zuccheri in alcol, senza che io beva", ha dichiarato ai media locali. 

Prove mediche alla mano, i suoi avvocati chiedono dunque alle autorità di annullare le multe e chiudere il procedimento contro il loro assistito. Ma la Procura è di altro avviso: poiché è dimostrato che l'uomo produce autonomamente alcol, le sue condizioni non gli consentono di poter guidare e quindi gli va tolta la patente. Per sempre.

I legali sostengono che la tesi dell'accusa sia infondata: "Il mio cliente non mostra alcun disturbo o sintomo di ubriachezza quando è sotto l'effetto della sindrome dell'autoproduzione di birra - dice l'avvocato Anse Ghesquiere a Hln.be - È perfettamente in grado di guidare. Si tratta di una condizione di cui si sa molto poco. Il mio assistito, in consultazione con i suoi medici, sta seguendo una dieta a basso contenuto di carboidrati, evitando cibi come mele, pane e cola. In questo modo si assicura che il suo corpo non produca più alcol da solo".

La sentenza dei giudici è attesa per il 22 aprile. L'uomo chiede che la patente non gli venga revocata, anche perché senza auto sarebbe per lui impossibile recarsi al lavoro. La sua occupazione? Addetto di un birrificio di Bruges.  

Continua a leggere le notizie dal mondo su Today

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo eternamente ubriaco: "Ridatemi la patente, produco alcol senza bere"

Today è in caricamento