rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Violenza inaudita / Irlanda

Perché gli Usa considerano l'Irlanda un "paese pericoloso"

Dopo l'attacco ad un turista di New York, Washington ha messo in guardia i viaggiatori statunitensi. "Evitate di camminare da soli e di usare il cellulare in pubblico" gli avvertimenti diffusi

L'ambasciata degli Stati Uniti a Dublino ha consigliato ai visitatori in Irlanda di evitare di camminare da soli e di mantenere un "basso profilo". La decisione fa seguito ad un attacco contro un turista di New York che camminava per le strade di Dublino. L'ambasciata il 25 luglio ha esortato i visitatori statunitensi a "esercitare buone pratiche di sicurezza personale", precisando poi alcuni comportamenti da tenere.

"Evita di camminare da solo, se possibile, specialmente durante le ore di buio", appare scritto nei consigli riportati dal giornale The Guardian. "Non indossare o mostrare gioielli o orologi costosi ed evitare di portare con sé grandi quantità di denaro contante", prosegue la nota. "Evita di mettere passaporti, contanti, telefoni cellulari o altri oggetti di valore nelle tasche esterne di zaini o borsette o sui tavoli in luoghi pubblici", ha avvertito l'ambasciata. Il tono diventa progressivamente più allarmistico: "Evita di fissare il telefono mentre cammini nelle aree pubbliche. Limita l'uso di auricolari/cuffie quando sei in pubblico". Infine un suggerimento: "Sii consapevole del tuo consumo di alcol". L'ambasciata ha consigliato anche di "mantenere un basso profilo".

L'avvertimento arriva dopo l'aggressione al turista newyorkese Stephen Termini, un uomo di 57 anni, che risulta sia stato preso a calci e picchiato da un gruppo di giovani in Store Street a Dublino, dove alloggiava, riportando gravi ferite alla testa. Un adolescente di 14 anni è stato accusato in relazione all'aggressione ed è comparso davanti a un'udienza speciale del tribunale dei minori. L'uomo, ha raccontato il figlio alla stampa statunitense, aveva risparmiato per anni pur di esaudire il suo sogno di andare in Irlanda, il Paese di cui erano originari i suoi genitori. Un sogno che si è rivelato un incubo, visto che il turista è tuttora in coma in un ospedale di Dublino.

Altri due minorenni, secondo la cronaca dell'Irish Times, sono stati arrestati nell'ambito di questa inchiesta, grazie alle riprese delle telecamere a circuito chiuso che hanno filmato le scene del violento attacco. Il caso del signor Termini non è isolato. Altri recenti episodi di violenza a Dublino hanno suscitato clamore. Il deterioramento della sicurezza nella capitale viene connesso alla pandemia, che ha inciso anche sull'insicurezza economica di molte famiglie e giovani. Il sito web di consulenza per i viaggi del dipartimento di stato degli Stati Uniti classifica ancora l'Irlanda al livello 1, cioè un Paese dove i viaggiatori devono adottare "le normali precauzioni". L'Irlanda si prepara comunque ad accogliere nuove reclute nella polizia da schierare quanto prima per le strade della capitale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché gli Usa considerano l'Irlanda un "paese pericoloso"

Today è in caricamento