rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Polizia sconvolta / Francia

Bimba violentata e uccisa: "Scena da film dell'orrore"

La piccola ritrovata in una cantina in una pozza di sangue. Si sospetta che non sia la sola vittima del killer

Una bimba di 10 anni è stata violentata e uccisa a Sedan, in Francia. Il suo corpo è stato ritrovato in una cantina, il cui affittuario è stato arrestato con l'accusa di omicidio. "La scena del crimine è degna di un film dell'orrore", ha detto un agente di polizia ai media locali.

La bambina, che si chiamava Loana, era scomparsa mercoledì. L'ultima volta che era stata avvistata stava scendendo dallo scuolabus alla fermata vicino casa. Le ricerche sono partite immediatamente, e in serata la polizia ha ritrovato il suo corpo in una cantina di un palazzo affittata a un uomo di 57 anni. L'uomo aveva piccoli precedenti per reati stradali e nel 2017 era stato condannato a un mese di reclusione per furto. 

Interrogato dalla polizia, avrebbe rilasciato "dichiarazioni contraddittorie" che hanno spinto gli inquirenti a decretarne l'arresto. Secondo una fonte della polizia, la vittima era avvolta in un lenzuolo e intorno a lei era presente una notevole quantità di sangue. "La quantità è tale che non può corrispondere a un solo corpo", ha riferito una fonte della polizia sentita dal quotidiano Le Figaro. Il sospetto è che il killer possa aver commesso altri omicidi usando la stessa cantina.

Segui Today anche sul nuovo canale WhatsApp

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba violentata e uccisa: "Scena da film dell'orrore"

Today è in caricamento