Clima, basta riscaldamento fuori dai locali: Parigi mette al bando i 'funghi'

La ministra dell'Ambiente Barbara Pompili ha detto che le stufe per i tavolini all'esterno di ristoranti e pub sono "un'aberrazione ecologica". Obbligo anche di tenere le porte chiuse

Un ristorante a Parigi

Il governo francese ha annunciato, nell'ambito di un pacchetto di misure ambientali, la messa al bando delle stufe che riscaldano d'inverno i dehors di caffè, bar e ristoranti. La ministra dell'Ambiente Barbara Pompili ha detto che il riscaldamento da esterni "è un'aberrazione ecologica". Il divieto entrera in vigore solo dopo il prossimo inverno per non gravare ulteriormente gli esercizi già duramente colpiti dal Covid-19.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le misure varate anche l'obbligo per i locali riscaldati o climatizzati aperti al pubblico di tenere le porte chiuse per non sprecare energia. Pompili ha detto che è sbagliato che i negozi "climatizzino la strada" d'estate tenendo le porte aperte solo per evitare ai clienti la fatica di aprirle. "Allo stesso modo non ci dovrebbero essere dehors riscaldati d'inverno così che i clienti possano stare al caldo bevendo il loro caffè" ha aggiunto. Secondo un'associazione di categoria, il 75% degli esercizi pubblici nella regione di Parigi ha uno spazio esterno riscaldato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rissa tra turisti e polizia, in Belgio accesso alle spiagge limitato ai residenti

  • Scrive "vuoi sposarmi?" con 100 candeline, e la casa prende fuoco

  • Dal punto di vista economico la strategia dell'immunità di gregge in Svezia ha pagato

  • Omicidi e guerre tra narcotrafficanti: in Svezia e Olanda è emergenza criminalità

  • "Le mascherine riducono anche la gravità del coronavirus per chi le indossa"

  • Oltre mille nuovi casi al giorno in Germania, mai così tanti da maggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento