menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una giornata senza auto a Bruxelles

Una giornata senza auto a Bruxelles

"Per le auto limite di 30 km/h in tutta la città", a Bruxelles misura per 'salvare' i ciclisti

Dal 2021 nella Capitale europea si potrà circolare solo a velocità moderata. La decisione dopo il boom di incidenti che hanno coinvolto veicoli a motore e bici

Solo nei primi 6 mesi del 2019, gli incidenti tra auto e ciclisti sono aumentati del 16%. Troppo per una città che sta puntando con forza sulla mobilità sostenibile, favorendo l'uso delle biciclette e dei monopattini elettrici. Ecco perché la responsabile della sicurezza stradale di Bruxelles, la verde Elke Van den Brandt, ha deciso di ridurre in tutta la Capitale il limite di velocità a 30 km orari.

La misura scatterà a partire dal 2021, ma già oggi a Bruxelles in diverse zone della città non è possibile superare questo limite. I divieti e la creazione di sempre più percorsi privilegiati per bici e monopattini, pero', non hanno finora sortito l'effetto sperato: il traffico automobilistico in città continua a essere elevato, soprattutto nelle ore di punta. Inoltre, l'aumento dell'uso dei mezzi alternativi da parte dei cittadini che si spostano per lavoro o studio ha provocato anche una crescita preoccupante degli incidenti. 

La giunta che governa la Capitale, che amministrativamente parlando è una Regione, ha puntato il dito contro gli automobilisti indisciplinati e ha da subito aumentato i controlli con l'installazione di nuovi autovelox. Secondo le previsioni del governo regionale, nella cui maggioranza i verdi hanno un ruolo chiave, la capacità di elaborazione delle multe passerà dalle attuali 200mila sanzioni all'anno a 350mila. Il tutto per preparare gli automobilisti al 2021, quando nell'intera area urbana, a eccezione di pochi assi, scatterà il limite di 30 km orari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate alle Maldive? Il Paese offrirà il vaccino ai turisti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento