Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Eurobarometro, gradimento record per l'Ue

Ma tra gli italiani la quota di favorevoli all'Unione resta bassa

 

Negli ultimi 35 anni l'Europa non aveva mai visto tanto sostegno: il 67% dei cittadini ritiene che l'appartenenza all'UE porti benefici al proprio paese, e per la prima volta negli ultimi 10 anni la maggior parte di loro pensa che la propria voce conti in Europa. Se vogliamo più democrazia, e ne abbiamo bisogno, dobbiamo rafforzare il Parlamento europeo. Stiamo difendendo i nostri valori all'interno e all'esterno dell'Unione europea. In tutta l'UE i cittadini hanno espresso con chiarezza quali sono le loro priorità, a partire dalla democrazia. La metà degli europei è interessata alle elezioni europee e quasi un terzo sa la data delle elezioni del prossimo anno. Quasi la metà degli intervistati afferma che la procedura con il candidato principale, che dà loro voce in capitolo su chi diventerà il presidente della Commissione, li motiva a votare di nuovo. Oltre il 60% dei cittadini ritiene questo sistema renda l'UE più trasparente e democratica. Terrorismo, disoccupazione giovanile e immigrazione sono in cima alla lista delle priorità che i cittadini vogliono che l'UE affronti. Anche la prosperità economica, la lotta contro i cambiamenti climatici e i diritti umani sono importanti. Quindi, qual è la sfida maggiore per l'UE? I cittadini attribuiscono maggiore importanza alle elezioni nazionali piuttosto che a quelle europee. Anche se il voto è visto come un dovere civico e un modo per apportare cambiamenti, l'UE dovrà impegnarsi molto per attirare gli elettori alle urne.

Potrebbe Interessarti

Torna su
EuropaToday è in caricamento