Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un contesto brutale". Per Macron il voto italiano "frutto" della pressione migratoria

Il presidente francese attende le decisioni di Mattarella. E avverte l'Europa sui rischi legati alla crisi dei migranti

 

Il presidente francese, Emmanuel Macron, è convinto che sia stata "la forte pressione migratoria" uno dei fattori cruciali che hanno portato all'affermarsi di partiti populisti alle elezioni politiche in Italia. Nel corso della conferenza stampa con Philippe Couillard, primo ministro del Quebec, l'inquilino dell'Eliseo ha dichiarato che resta "prudente in attesa delle decisioni del presidente della Repubblica", Sergio Mattarella. "Prendo nota - ha aggiunto - che nel mondo in cui viviamo si possono difendere belle idee ma queste non si possono difendere astraendosi dalla brutalità del contesto: è indubbio che l'Italia abbia sofferto della pressione che vive da mesi e mesi, incluso un contesto di forte pressione migratoria". "La Francia - ha aggiunto - continuerà a difendere un'Europa che protegge, un' Europa dell'ambizione", nonostante l'avanzata delle formazioni euroscettiche.

Potrebbe Interessarti

Torna su
EuropaToday è in caricamento