rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Post-Brexit / Regno Unito

Salva la ricerca comune tra Ue e Regno Unito

Dopo lunghe e difficili trattative è stato possibile trovare un accordo per permettere a Londra di partecipare al programma europeo Horizon che ha un bilancio annuale di 95,5 miliardi di euro per sostenere l'innovazione

La ricerca comune tra Unione europea e Regno Unito è salva. Londra ha annunciato di voler rientrare nel programma di ricerca scientifica Horizon, fiore all'occhiello dell'Ue, ponendo fine a due anni di stallo post-Brexit che avevano portato al blocco dei finanziamenti, che aveva messo in difficoltà diversi studiosi britannici che chiedevano al loro governo di trovare una soluzione. L'accordo, che esclude il programma di ricerca nucleare Euratom dell'Ue, segna un ulteriore miglioramento delle relazioni bilaterali tra gli ex partner.

L'ufficio del premier Rishi Sunak ha rivendicato in un comunicato di aver ottenuto "migliori condizioni finanziarie di associazione" con il progetto Horizon. "Questo è l'accordo giusto per il Regno Unito, che libera opportunità di ricerca senza precedenti, e anche l'accordo giusto per i contribuenti britannici", ha dichiarato Sunak. L'ufficio di Sunak ha dichiarato che la Gran Bretagna si assocerà anche al programma europeo di osservazione della terra Copernicus, ma non al programma Euratom dell'Ue, scegliendo invece di perseguire una strategia nazionale per l'energia nucleare. "L'accordo politico di oggi sulla partecipazione del Regno Unito a Horizon Europe e Copernicus rafforzerà la scienza in tutta Europa", ha dichiarato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, sulla piattaforma di messaggistica X, precedentemente nota come Twitter.

Nell'ambito di un accordo commerciale sulla Brexit firmato alla fine del 2020, Londra ha negoziato l'accesso a una serie di programmi dell'Ue per la scienza e l'innovazione, tra cui Horizon, il più grande programma di finanziamento comunitario per i ricercatori con un bilancio annuale di 95,5 miliardi di euro. Bruxelles ha poi bloccato la partecipazione a causa di una controversia sulle norme commerciali post-Brexit che regolano l'Irlanda del Nord, ma la risoluzione di tale controversia a febbraio ha aperto la porta all'ingresso della Gran Bretagna in Horizon Europe.

Continua a leggere su Europa.Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salva la ricerca comune tra Ue e Regno Unito

Today è in caricamento