rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021

Diritti, Gemma (M5s): “Diffondere inclusione e arrivare a una legislazione comune”

Le proposte degli eurodeputati per il futuro dell'Europa

Bisogna diffondere la cultura della differenza e dell’accettazione e arrivare a una direttiva quadro che vada nella direzione di una legislazione comune e del rispetto di tutti i diritti di tutte le persone. Lo ha detto l’eurodeputata del Movimento 5 stelle, Chiara Maria Gemma. “L’Europa ha fatto tanto, ma ritengo che debba fare molto di più” per il rispetto e la tutela dei diritti di disabili, persone Lgbt, bambini e anziani. Secondo la deputata “non c’è uniformità di riconoscimento da parte di tutti gli Stati”, con la conseguenza di una disattesa del rispetto dei diritti fondamentali. In questo contesto, “a mio avviso sono due gli interventi” da fare. “Il primo individuare degli obiettivi per diffondere una cultura della accettazione, dell’inclusione e della differenza”, ha detto. Il secondo, “individuare degli strumenti” come “una direttiva quadro che possa andare nella direzione di una legislazione comune e quindi di un rispetto di tutti i diritti, indipendentemente dall’appartenenza ad una categoria o a un’altra”. Per Gemma, “questo significa dare la possibilità di non perdere più tempo nei confronti di tutti i diritti violati”, ha sottolineato.

Si parla di

Video popolari

Diritti, Gemma (M5s): “Diffondere inclusione e arrivare a una legislazione comune”

Today è in caricamento