rotate-mobile
Domenica, 7 Agosto 2022

Cofoe, Benifei (Pd): “Contro le delocalizzazioni selvagge servono regole e tutele”

La proposta del capo delegazione del Pd a Strasburgo per il futuro dell'Europa

Le delocalizzazioni sono un problema che attraversa il dibattito dell’Unione europea da tempo. E anche in questo momento di ripresa dalla pandemia, ci sono imprese che hanno scelto di delocalizzare in altri Paesi UE o addirittura fuori UE, magari dopo aver ottenuto risorse pubbliche di sostegno. “Questo non può essere accettato. Perché in alcuni casi si è trattato solo della ricerca del maggior profitto, provocando licenziamenti di massa e problemi per i territori che ospitavano queste imprese”. Lo sostiene l’eurodeputato e capodelegazione del Pd al Parlamento europeo, Brando Benifei. La sua proposta chiede alla Commissione europea di preparare una proposta chiara contro le delocalizzazioni, per riequilibrare la libertà di movimento dei capitali e i diritti dei lavoratori. Per Benifei “serve equilibrio” e questo non significa “bloccare la libertà di movimento delle imprese”. Ma “servono criteri che siano europei. In modo da avere regole per tutti i Paesi”. Ad esempio, che si introducano tempi di preavviso per questo tipo di azioni; compensazioni di fronte a scelte dettate solo da profitto e non da cali produttivi; un percorso con i partner sociali affinché si possano trovare altre soluzioni rispetto alla delocalizzazione.

DISCLAIMER-2

Si parla di

Video popolari

Cofoe, Benifei (Pd): “Contro le delocalizzazioni selvagge servono regole e tutele”

Today è in caricamento