rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Energia / Austria

Il Paese europeo che dipende al 98% dal gas di Putin

Da quando è scoppiata la guerra in Ucraina, l'Austria è andata controcorrente e ha aumentato la sua dipendenza dalla Russia. Entro il 2028 l'Ue vuole la completa disconnessione da Mosca, ma Vienna è impreparata

Mentre la stragrande maggioranza dei Paesi dell'Ue ha ridotto la sua dipendenza energetica dalla Russia in seguito alla guerra in Ucraina, c'è uno Stato europeo che non solo non ha tagliato i ponti con Mosca, ma ha persino aumentato la quota di importazioni dai giacimenti che alimentano le casse del Cremlino. Tanto che oggi quasi tutto il gas naturale consumato dai suoi cittadini e imprese proviene dai gasdotti del gigante Gazprom. Parliamo dell'Austria, che senza far troppo clamore (a differenza dell'Ungheria di Viktor Orban) ha portato in due anni la sia dipendenza dal gas russo dall'80 al 98%.

Certo, è vero che in questo periodo Vienna ha ridotto di un quarto il suo consumo di gas, ma la Omv, la società austriaca che si occupa delle importazioni, ha comunque fatto buon viso a cattivo gioco, facendo valere i contratti in essere e rifornendosi quasi esclusivamente da Gazprom, che ha ripagato la fiducia rivendendo all'Austria il gas a prezzi decisamente più bassi rispetto alla potenziale concorrenza. 

La ministra dell'Energia austriaca, la verde Leonore Gewessler, ha sollecitato un'azione rapida per invertire questa situazione. Entro il 2028, secondo i piani Ue, tutti i Paesi membri dovrebbero staccare definitivamente la spina dai gasdotti russi. Ma Vienna, finora, non ha ancora spiegato a Bruxelles come intende farlo. Sempre che lo voglia. 

Il cancelliere Karl Nehammer, esponente del centrodestra e a capo di un governo di coalizione con i Verdi, ha fatto capire che non intende comprare gas a prezzi più elevati: "Si tratta di garantire il patrimonio statale e di mantenere i contratti esistenti il ​​più a lungo possibile", ha spiegato, riferendosi agli accordi con Gazprom. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Paese europeo che dipende al 98% dal gas di Putin

Today è in caricamento