Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Max Allegri dà un 'calcio' ai no-vax: "Giusto obbligo vaccini". E su Ronaldo...

L'allenatore della Juventus interviene al Parlamento europeo come "ambasciatore" di un progetto per promuovere la prevenzione contro il cancro. E sull'acquisto del campione  portoghese dice: "E' l'immagine della salute"L'allenatore della Juventus interviene al Parlamento europeo come "ambasciatore" di un progetto per promuovere la prevenzione contro il cancro. E sull'acquisto del campione  portoghese dice: "E' l'immagine della salute"

 

"Sono a favore del vaccino perché credo abbia risolto tantissimi problemi ed è giusto che si vada avanti su questa strada". Così l'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, al Parlamento europeo per presentare la campagna 'Allenatore alleato di salute', di cui è ambasciatore. "La comunità scientifica continua a credere che storie antiscientifiche siano dannose potenzialmente per molti bambini italiani e siano davvero assurde, non si possono definire diversamente", ha dichiarato il professor Francesco Cognetti, promotore dell'iniziativa lanciata due anni fa e ora sbarcata al Parlamento europeo. "Noi siamo molto preoccupati di come stanno andando le cose e riteniamo che anche la giustificazione data da molti esponenti politici, 'io vaccino miei figli', non sia abbastanza - ha aggiunto l'oncologo - non si tratta di un problema personale, ma di sanità pubblica, e come tale va affrontato". Parole che Allegri ha detto di "condividere pienamente", cosi' come il presidente del Parlamento, Antonio Tajani: "E' giusto far vaccinare i propri figli", ha spiegato Tajani.

Inevitabile il riferimento all'acquisto di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid: "Il suo arrivo credo che sia un salto di qualità da parte di tutti, della società, dell'ambiente. Non l'ho ancora sentito, lunedi' ci sara' la conferenza stampa e lo vedro'. Credo che la società abbia fatto una cosa straordinaria per la Juve e per il calcio italiano". I suoi 33 anni? "E' l'immagine della salute", ha chiosato Allegri

Potrebbe Interessarti

Torna su
EuropaToday è in caricamento