rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Il bando

Da oggi in vigore il divieto Ue sul tabacco aromatizzato riscaldato

Fino a ottobre 2023 sarà possibile ancora acquistare questi prodotti fino all'esaurimento delle attuali scorte

È ufficialmente entrato in vigore il divieto di vendita nei Paesi dell'Unione europea dei prodotti aromatizzati a tabacco riscaldato. Lo ha annunciato la Commissione europea.

"Questo divieto - scrive Bruxelles - risponde al significativo aumento delle vendite di questi prodotti in tutta l'Ue. Contribuirà a raggiungere l'obiettivo stabilito nel Piano europeo di lotta contro il cancro", che mira a creare una "generazione senza tabacco" portando al di sotto del 5% il tasso di popolazione europea che consuma tabacco entro il 2040.

“Il tabacco provoca il 90% dei tumori polmonari - dice Stella Kyriakides, commissaria Ue alla Salute - È essenziale prendere una posizione ferma per ridurre il consumo di tabacco, tanto più mentre assistiamo a una continua introduzione di nuovi prodotti sul mercato. Grazie al divieto, i nostri cittadini, e in particolare i giovani, saranno meglio protetti dagli effetti nocivi di questi prodotti".

Gli Stati membri dispongono ora di otto mesi per recepire la direttiva delegata nella legislazione nazionale. Le nuove regole diventeranno pienamente applicabili a partire dal 23 ottobre 2023, dopo la fine di un periodo di transizione di tre mesi per esaurire l'attuale stock di prodotti del tabacco riscaldato aromatizzati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da oggi in vigore il divieto Ue sul tabacco aromatizzato riscaldato

Today è in caricamento