rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
L'Europa spiegata facile

Chi può votare alle elezioni europee 2024

A giugno saremo chiamati a scegliere i nostri nuovi rappresentanti al Parlamento comunitario, ma da che età si può andare alle urne? E gli italiani all'estero in quale nazione votano?

Tra meno di un anno tutti i cittadini dell'Unione europea saranno chiamati a scegliere i loro rappresentanti nel nostro Parlamento comune di Bruxelles e Strasburgo. La data per la consultazione è stata fissata nel periodo tra il 6 e il 9 giugno del 2024. Ogni Paese membro potrà scegliere uno o più di questi quattro giorni per recarsi alle urne: in Italia si voterà domenica 9 giugno.

Età minima

Nel nostro Paese potranno votare tutti i cittadini a partire dai 18 anni, ma l'età minima varia da Paese a Paese. Si può votare a partire dai 16 anni in quattro nazioni: Austria, Belgio, Germania e Malta, con l'Austria che è stato il primo Paese del blocco ad abbassare l'età minima già nel 2007. In Grecia invece si può votare a partire dai 17 anni. Negli altri 22 Stati dell'Unione dai 18 anni in su, come in Italia. Nel maggio dello scorso anno il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione in cui chiede una riforma dell'attuale European Electoral Act del 1976 in cui suggerisce, tra le altre cose, di uniformare l'età minima per votare alle europee e di portarla a 16 anni in tutti i Paesi membri. Al momento però la riforma non sembra essere in agenda.

Cittadini all'estero

Nel rispetto della libertà di movimento i cittadini europei che vivono all'estero possono scegliere di votare nel nuovo Paese di residenza, anche se non hanno la cittadinanza. Questo significa che un italiano residente in Spagna ad esempio può decidere se alle europee vuole votare i candidati italiani della sua circoscrizione di appartenenza o quelli spagnoli. Inutile dire che non si può votare per entrambi.

Continua a leggere su Europa.Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi può votare alle elezioni europee 2024

Today è in caricamento