Sabato, 25 Settembre 2021
Newsletter

#EURecap, primo ok al Green Pass e nuove regole sull'ingresso di migranti. Cos'è successo questa settimana a Bruxelles e dintorni

Gli Stati trovano un accordo sul passaporto vaccinale ma ogni governo vuole essere libero di decidere le proprie regole. Intesa anche sulla Blue Card, per consentire l'ingresso di lavoratori altamente qualificati da Paesi terzi

Se il certificato digitale Covid dell'Ue nasceva per allineare tutti gli Stati membri alle stesse regole per i viaggi, dando certezze a operatori turistici e vacanzieri, il risultato dell'accordo provvisorio raggiunto nella serata di giovedì ribadisce ancora una volta che dinanzi alla crisi pandemica ciascun governo vuole tenere le mani libere e mantenere le proprie prerogative nazionali. Sempre questa settimana è stata raggiunta un'intesa tra governi, Commissione e Parlamento Ue per la riforma della Blue card, ossia delle regole che governano l'ingresso di lavoratori dai Paesi extra Ue. Una riforma che dovrebbe abbattere ostacoli burocratici e dare più garanzie a tutti quei professionisti altamente qualificati che vengono a lavorare in Europa.

Pandemia di coronavirus

Dosi Novavax non approvate, beffa ai volontari della sperimentazione: niente passaporto vaccinale
Le iniezioni della compagnia statunitense non hanno ancora avuto il via libera delle autorità sanitarie e quindi chi le ha ricevute per sostenere la ricerca non potrà viaggiare liberamente né avere un'iniezione alternativa, perché sarebbe pericoloso

Doppia dose e rischio quarantena per viaggiare in Europa: il green pass Ue non segue quello italiano
La fumata bianca (ma provvisoria) a Bruxelles sul certificato Covid non metterà tutti i Paesi europei sullo stesso piano, come chiedeva la Commissione. I governi vogliono essere liberi di decidere le loro regole

"Il Covid è ancora una minaccia", e l'Oms chiede di non far ripartire i viaggi estivi
L'Organizzazione mondiale della sanità fa appello alla cautela: "Non commettiamo gli stessi errori dello scorso anno che hanno portato a un ritorno della malattia"

La campagna di vaccinazione

L'Ue affida la vaccinazione a Pfizer: altri 1,8 miliardi di dosi fino al 2023. Solo Orban dice no
Firmato il contratto per la fornitura di vaccini nel prossimo biennio. Ma col numero di farmaci acquistati cresce anche il prezzo per ogni iniezione. Bruxelles riconosce l'affidabilità della tecnologia mRna

Buone notizie, i vaccini proteggono anche dalla variante indiana del coronavirus
Lo conferma uno studio di Oxford secondo cui gli anticorpi prodotti dalle dosi AstraZeneca e Pfizer bastano a fermare questo ceppo, anche se in maniera leggermente inferiore. "Dati promettenti, la popolazione starà bene"

L'Ema "allunga" la vita del vaccino Pfizer: scongelato può restare in frigo 31 giorni e non 5
Secondo l'agenzia europea, il periodo di conservazione è di un mese. Riviste anche le temperature limite, che adesso sono quelle di "un normale frigorifero"

Una sola dose di vaccino già protegge, anticorpi nel 96% di chi ha avuto la prima iniezione
Lo rivela uno studio svolto sui dati reali del Regno Unito sia con Pfizer che AstraZeneca. La protezione è efficace però circa dopo un mese dalla puntura

"Vaccini per tutti e meno cari? Sospendere i brevetti non serve, basta aumentare produzione"
Lo ha detto il vicepresidente della Commissione, annunciando il piano che Bruxelles presenterà all'Organizzazione mondiale del commercio per favorire una maggiore copertura vaccinale della popolazione mondiale e rendere farmaci e terapie più accessibili anche ai Paesi poveri

Europarlamento

Ok definitivo al nuovo Erasmus+, questa volta aperto anche agli adulti
Il programma vedrà i suoi finanziamenti quasi raddoppiati arrivando a un totale di oltre 28 miliardi di euro. Per il Parlamento "è più che mai importante che l'Europa si impegni a non lasciare nessuno indietro"

Al via il nuovo programma di volontariato Ue: "La solidarietà è al centro dei nostri valori"
I progetti finanziati dal Bruxelles saranno incentrati su apprendimento, abilità e competenze allo scopo di "contribuire a un cambiamento positivo nelle comunità locali"

In arrivo 2,5 miliardi di investimenti nella Cultura in Europa
Il Parlamento ha adottato mercoledì in via definitiva il programma "Europa Creativa”, che rappresenta il più grande investimento comunitario di sempre a sostegno dei settori culturali e creativi. Il programma disporrà di un bilancio quasi raddoppiato rispetto al periodo 2014-2020 per aiutare il settore a riprendersi dalla pandemia Covid-19.

Proteggere i migranti dalle violazioni dei diritti umani
In un testo approvato in Plenaria i deputati rilevano che, dal 2016, l'Ue e alcuni Stati membri hanno concluso molti accordi e intese bilaterali informali con Paesi terzi sul rafforzamento delle capacità di controllo e gestione delle frontiere, sulla lotta al traffico di esseri umani e sul rimpatrio e la riammissione dei migranti irregolari ma purtroppo ci sono diverse tendenze preoccupanti sui diritti umani che derivano da tali accordi informali, che sono conclusi senza il dovuto controllo democratico e la supervisione parlamentare e non sono soggetti al controllo giudiziario.

Il Parlamento blocca l'accordo Ue sugli investimenti con la Cina: "Pechino tolga le sanzioni agli europei"
In una risoluzione i deputati condannano con la massima fermezza le sanzioni “immotivate e arbitrarie” recentemente imposte dalle autorità cinesi a diversi individui ed entità europee, tra cui cinque deputati, affermando che la mossa di Pechino rappresenta un attacco alle libertà fondamentali.

Politiche economiche

Destra polacca scavalca Letta a sinistra: "Ricchi paghino più tasse, usano le nostre strade e scuole"
Varsavia dice di volere un sistema fiscale "più progressivo", e non solo attraverso una tassa di successione, chiedendo maggiori contributi ai redditi più alti e riducendo il carico sui meno abbienti

Banca si "pente" e fa scoprire cartello sui titoli di Stato: multa Ue a Unicredit da 69 milioni
Secondo l'accusa di Bruxelles, 7 istituti finanziari avrebbero messo in piedi un sodalizio per scambiarsi informazioni sensibili e fare lauti profitti nel pieno della crisi del debito sovrano che colpì diversi Paesi europei, tra cui l'Italia. E che portò la Grecia a un passo dal default. Vestager: "Inaccettabile, invitiamo i cittadini colpiti a chiedere risarcimenti"

Paradisi fiscali Ue al sicuro per altri 2 anni: l’imposta comune sulle società slitta al 2023
La Commissione si rimangia l’impegno preso nel 2019 di “realizzare una base imponibile consolidata” per le imprese nell’Unione. Resta nel cassetto la proposta di dieci anni fa e viene rimpiazzata dall’agenda fiscale che rimanda il dossier

Unione europea

Porte aperte ai migranti, ma solo se altamente qualificati: intesa tra i Paesi Ue sulla nuova Blue Card
Stati membri e istituzioni europee hanno raggiunto un accordo per faciltare l'ingresso dei lavoratori stranieri con alta formazione. Secondo uno studio, "il 40% dei datori di lavoro trova difficoltà a reperire persone dotate delle competenze di cui necessita per crescere e innovare"

Ex dirigenti pubblici assunti dalle lobby: maxi inchiesta sulle porte girevoli nell'Ue
Il Mediatore europeo ha annunciato un'indagine per far luce sui casi di funzionari di alto livello della Commissione passati tra le fila di multinazionali e società di consulenza. Spesso con chi controllavano quando lavoravano per Bruxelles

Dagli Stati membri

Italia, Francia e Germania unite per sfruttare le risorse energetiche nell’Artico, con l'aiuto di Mosca
Proteste dal Parlamento europeo per la grande opera ritenuta "incompatibile con il Green Deal". Gli ambientalisti puntano il dito anche contro la dipendenza energetica dalla Russia

Francia, Germania e Spagna costruiranno i loro jet militari. Italia ‘fedele’ agli F-35 americani
I tre Paesi Ue uniscono le forze per garantire "la sovranità europea del ventunesimo secolo". Sul piatto 100 miliardi di euro che porteranno sui cieli i caccia di nuova generazione entro il 2027. Nessuna azienda italiana coinvolta nel progetto

Seimila migranti alle porte, la Spagna invia l'esercito. L'Ue: "Rimandateli in Marocco"
L'afflusso record nell'enclave di Ceuta. Il premier Sanchez: “Riporteremo la normalità”. La presidente della commissione von der Leyen: “Servono soluzioni europee comuni”

Globale

"Investono in insediamenti illegali in Palestina", e il fondo sovrano esclude le compagnie israeliane
Per il comitato etico c'è un "rischio inaccettabile" che le due imprese "contribuiscano a violazioni sistematiche dei diritti" degli abitanti della Cisgiordania

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#EURecap, primo ok al Green Pass e nuove regole sull'ingresso di migranti. Cos'è successo questa settimana a Bruxelles e dintorni

Today è in caricamento