rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Newsletter

#EURecap, la crisi afgana e il dibattito sui vaccini obbligatori in Europa

La gran parte degli Stati si è attivata per accogliere i rifugiati in fuga dai talebani, ma molte nazioni stanno costruendo muri ai confini. Intanto si diffonde la linea dura sulle dosi

La tragedia dell'Afganistan, con i talebani che sono tornati al potere, ha dominato l'agnda politica in molte parti del mondo, e ovviamente anche in Europa. Italia, Germania, Regno Unito e gli altri Paesi che sono stati coinvolti nel conflitto negli ultimi 20 anni hanno messo in campo diverse iniziative di solidarietà, cercando di portare in salvo più persone possibili. Ma alcuni Stati europei hanno anche costruito muri ai loro confini per fermare i flussi, anche quelli rifugiati di afgani. Intanto in Ue procede la campagna di vaccinazione e sempre più nazioni stanno inasprendo le regole per convincere sempre più persone ad accettare le dosi. E sull'obbligatorietà non è solo in Italia che il dibattito è infuocato.

Crisi afgana

Dalla Grecia alla Lituania, il muro di oltre 1000 chilometri alzato dall'Europa contro i migranti (afghani compresi)
Vilnius sta costruendo una barriera al confine con la Bielorussia. Atene ha completato la sua alla frontiera turca. Ma non sono casi isolati: succedeva anche prima della crisi in Afghanistan

Per Gentiloni "la crisi afgana dimostra la necessità di una difesa europea"
Il commissario italiano sottolinea che lo spazio lasciato dagli Usa nello scacchiere mondiale potrebbe essere colmato "da potenze che non hanno lo stesso rispetto di valori per noi irrinunciabili"

AirBnb con gli afgani in fuga dai talebani, per loro messi a disposizione 20mila appartamenti
Il gesto di solidarietà annunciato in risposta a quella che l'azienda definisce la "più grande crisi umanitaria dei nostri tempi"

L'Ue ha paura dei rifugiati afghani: "screening sicurezza" e campi profughi in Paesi terzi
Già prima dell'attentato a Kabul i governi europei si erano dimostrati freddi sull'accoglienza. Concordi invece sul finanziare centri in Turchia e Pakistan. Ma basterà?

Era ministro in Afghanistan ed è laureato a Oxford, ora consegna pizze in Germania
Secondo i media locali Syed Ahmad Shah Saadat, che era scappato dal Paese lo scorso dicembre, ora vive a Lipsia dove lavora per Livrando

Vaccinazioni

Vaccini obbligatori e Green pass, cosa fanno i Paesi europei?
Se Germania e Austria assicurano che la scelta resta volontaria, in altre nazioni le dosi sono necessarie per diverse professioni. E l'uso del passaporto vaccinale si allarga sempre più

"Rischio trombosi molto più alto con il Covid che con il vaccino"
I risultati di uno studio britannico su 31 milioni di persone

Non vaccinato? E allora test obbligatorio e a pagamento per lavorare (mentre per gli altri è gratis)
La Grecia ha deciso un'ulteriore stretta. Vietato del tutto l'accesso a bar, ristoranti e impianti sportivi per chi non ha ricevuto le dosi. Il governo: "Non sono misure punitive, sono il nostro dovere verso chi ha fatto sacrifici durante la pandemia"

Operatori sanitari greci in piazza contro l'obbligo di vaccinazione
Sciopero di cinque ore contro le nuove norme volute dal governo di Atene. In 300 sfilano nella capitale sotto il ministero della Salute che però tira dritto e sospende le vacanze a settembre per far fronte alle carenze dovute alle sospensioni di chi non accetta le dosi

Diritti

Aspetta un bambino ma si identifica come persona non binaria: "Non voglio essere definita madre"
In Olanda Ryan Ramharak ha deciso di iniziare una battaglia legale per essere definita solo 'genitore' su tutti i certificati: "I termini sono importanti, riguardano quello che sei"

Regno Unito

Manca manodopera per Brexit e Covid, e le imprese chiedono di poter usare i detenuti
Nel Regno Unito la più colpita è l'industria della lavorazione della carne ma ci sono problemi anche nel settore delle consegne e nella ristorazione in generale. "Il governo chiede di dare priorità ai britannici, ma non ci sono abbastanza persone disposta a fare questi lavori"

Il caso

In Francia si ristampa il Mein Kampf di Hitler, e il libro va a ruba (nonostante costi 100 euro)
La casa editrice Fayard ha pubblicato una versione critica del manifesto del nazismo che ha venduto 10mila copie in poco tempo. Il Paese si è diviso tra chi parla di fatto vergognoso e chi lo ritiene un modo per stigmatizzare il male

Ambiente

Inondazioni come quelle della Germania saranno sempre più frequenti a causa del Climate Change
Secondo uno studio eventi estremi in Europa sono ora fino a nove volte più probabili e lo saranno sempre di più con l'aumentare della temperatura causata dalle emissioni di gas serra

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#EURecap, la crisi afgana e il dibattito sui vaccini obbligatori in Europa

Today è in caricamento