rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Newsletter

#EURecap, l'addio di Orban e Patto sospeso: cosa è successo questa settimana a Bruxelles e dintorni

Scontro sulle espostazioni dei vaccini, via libera alle dosi AstraZeneca per tutte le età, addio di Orban al Ppe e rinvio del ritorno del Patto di Stabilità tra i temi caldi

Il vaccino di Oxford e AstraZeneca è senza dubbio il protagonista della settimana europea. Se da una parte la compagnia anglo-svedese si è presa la sua rivincita contro gli scettici, con sempre più Paesi che stanno dando il via libera alle iniezioni per tutte le età, dall'altra l'azienda è sotto il fuoco delle critiche, accusata di non rispettare i patti, con addirittura il governo italiano che ha deciso di bloccare l'esportazione verso l'Australia di un carico di 250mila dosi. Sul fronte politico la notizia della settimana è l'addio di Viktor Orban al Partito popolare europeo, con la fine di quello che è stato per anni un matrimonio di interesse tra il controverso premier ungherese e la principale forza politica del Parlamento europeo. Buone notizie sul fronte economico, con la Commissione che ha deciso di posticipare al 2023 il ritorno del patto di Stabilità, per dare più tempo agli Stati membri per provare a rispondere alla catastrofe economica causata dalla pandemia di coronavirus.

Pandemia di coronavirus

“Così, da italiano a Bruxelles, ho aiutato il mio Paese quando non c’erano neanche le mascherine”
Il racconto di Marco Panigalli, in prima linea nella Commissione Ue per coordinare i primi aiuti all'Italia allo scoppio della pandemia: "Un'esperienza drammatica che migliorerà la preparazione per le future emergenze"

Mascherine che fanno passare il virus e gel tossici: allarme Ue sui prodotti anti-Covid pericolosi e inutili
Dal rapporto sul sistema di allerta sui prodotti non alimentari nocivi emerge che i giocattoli sono i beni più a rischio, seguiti dalle auto e dai dispositivi elettrici. Ma nel 2020 c'è stato un boom di articoli per la prevenzione dalle malattie che non proteggono i consumatori come promesso

La campagna di vaccinazione

Perché l’Italia è il primo Paese Ue a bloccare l’export di vaccini
Il ministero degli Esteri ha detto no ad AstraZeneca che voleva spedirli in Australia visto che la casa farmaceutica è in ritardo sulle consegne e che le dosi erano destinate a un Paese ritenuto "non vulnerabile"

Blocco vaccini, ora Macron potrebbe seguire Draghi: "Valutiamo stop a export"
Il ministro della Salute Olivier Veran ha detto pubblicamente che la Francia è pronta ad agire per fermare la vendita di vaccini prodotti nell'Unione a Paesi extra-Ue. Intanto l'Australia rassicura: "Abbiamo scorte a sufficienza per far fronte allo stop dell'Italia"

La rivincita di AstraZeneca, sempre più Paesi pronti a togliere le restrizioni: funziona a tutte le età
La Francia ha fatto dietrofront e dato il via libera e anche Germania e Belgio sono pronte a prendere la stessa decisione con i dati dalle somministrazioni nel mondo reale che sono molto rassicuranti

Ora Merkel potrà fare il vaccino AstraZeneca, la Germania lo autorizza per tutte le età
Anche la Svezia e Belgio hanno deciso di eliminare tutte le restrizioni, cosa che la Francia aveva già fatto. Berlino ha anche scelto di seguire l'esempio britannico e posticipare la seconda dose dopo tre mesi

"Draghi ha detto no all'invio di 13 milioni di vaccini all'Africa", l'accusa di Le Monde
Secondo l'autorevole quotidiano francese, il premier italiano si sarebbe opposto alla proposta di Merkel e Macron di utilizzare una parte delle dosi acquistate dall'Ue per aiutare i Paesi africani. E avrebbe chiesto lo stop all'export dei farmaci anti-Covid

L'Ue verso l'ok al vaccino russo Sputnik: Ema avvia valutazione, in Germania la produzione
Fino a pochi giorni fa, l'Agenzia del farmaco aveva smentito le voci dell'apertura di una procedura di approvazione del medicinale. E la presidente von der Leyen aveva espresso dubbi. A chiedere l'accesso al mercato Ue un'azienda tedesca

Austria e Danimarca si alleano con Israele per i vaccini: basta dipendere solo dalla strategia Ue
La mossa di Vienna e Copenaghen è l’ennesimo colpo alla strategia comunitaria, ma per loro non si tratta di mancanza di fiducia, solo di necessità

La truffa dei finti vaccini Covid, in Ue offerte un milione di dosi
Finti intermediari promettono agli Stati condizioni di vendita vantaggiose, ma in realtà si tratta di false promesse di criminali che vogliono guadagnare dalla pandemia

Europarlamento

Orban dice addio al Ppe (che lo voleva cacciare), è la fine di un matrimonio d'interesse
I deputati di Fidesz si dimettono in blocco dal gruppo popolare, dove comunque erano considerati scomodi: "Vogliono silenziare la nostra voce e renderci innocui"

Sofo entra nel gruppo Ecr. Fitto: "Con lui al lavoro per visione alternativa del futuro dell'Europa"
I membri del gruppo dei Conservatori e Riformisti al Parlamento europeo hanno deciso di approvare l’adesione dell'ex eurodeputato della Lega

L'Europarlamento agli Stati: "Investimenti per sostenere e proteggere i bambini, i più colpiti dalla crisi"
Secondo gli eurodeputati i governi europei, per superare i danni della pandemia, dovrebbero dare la priorità al sostegno a istruzione, sanità, alloggio, politiche familiare e assistenza all'infanzia

Basta aziende che fanno profitti nei paradisi fiscali, iniziano i negoziati tra Parlamento e Consiglio
La posizione del Parlamento propone alcune aggiunte alla proposta originale della Commissione tra cui che le multinazionali siano obbligate a rendere pubblica e gratuita la loro relazione annuale sulle imposte sul reddito e depositarla in un registro pubblico gestito dalla Commissione e di inserire anche le filiali con un fatturato pari o superiore a 750 milioni di euro tra quelle con obblighi di rendicontazione Paese per Paese.

Politiche economiche

"Niente Patto di stabilità anche nel 2022", la Commissione Ue rinvia il ritorno del rigore
Bruxelles presenta le prime linee guida da seguire nella formulazione dei prossimi bilanci nazionali. E propone di spostare al 2023 la riattivazione dei paletti sui conti. Gentiloni: "Ritirare il sostegno all'economia troppo rapidamente sarebbe un errore politico". E rassicura l'Italia sul debito pubblico

L'Ue finanzia dieci riforme su lavoro e sociale in Italia
I fondi saranno erogati nell'ambito dello strumento di sostegno tecnico, Bruxelles ha approvato progetti che coprono diverse aree ritenute di importanza economica chiave

Diritti

Arriva la tessera europea di disabilità, più facile rivendicare i propri diritti in tutta l'Ue
Per Bruxelles è giunto il momento di potenziare l'azione comunitaria per tutelare le persone con handicap sia in abito sociale che lavorativo. Necessaria la collaborazione tra Commissione e Stati membri e un dialogo continuo con i Paesi extra europei

Ambiente

Al via le nuove etichette energetiche Ue, Bruxelles: "Risparmi in bollette da 285 euro all'anno” 
Entra in vigore il regolamento europeo che mira a fornire maggiore chiarezza per i consumatori sulla classificazione energetica dei prodotti. Verrà anche introdotta una nuova scala di efficienza semplificata, ma più rigorosa. Tra le novità, l'ingresso dei display dei computer tra le categorie coperte

Dagli Stati membri

Polonia, assolte le attiviste Lgbt+ che mostrarono l'effige della Madonna con aureola arcobaleno
Per i giudici non intendevano offendere i sentimenti religiosi di nessuno, ma soltanto manifestare contro ogni discriminazione. Esultano le giovani: "Arcobaleno è simbolo di tolleranza e diversità"

In Belgio è caccia ai medici no-vax: "Sospeso chi diffonde fake news"
Pugno duro dell'Ordine nazionale contro i colleghi che sconsigliano ai propri pazienti di farsi immunizzare dal Covid. Il virologo di punta del governo finito sotto scorta per minacce

Orban si fa vaccinare dalla Cina contro il Covid (e non dalla Russia)
In un post su Facebook, il premier ungherese ha annunciato di essere stato vaccinato e mostra il farmaco prodotto dalla cinese Sinopharm (e non quelli disponibili di Pfizer, Moderna ed Ema)

Più alto numero di casi dell'Europa occidentale, ma la Svezia chiude solo i ristoranti alle 20:30
Stretta minima del governo di Stoccolma che è restio ad utilizzare i nuovi poteri di cui si è dotato. Per il premier “non c'è una connessione diretta tra le misure più dure e il numero dei contagi”

La Danimarca toglie lo status di rifugiati ai profughi siriani: ora Damasco è sicura, tornino a casa
Continua la linea dura sull'immigrazione del governo socialdemocratico guidato da Mette Frederiksen. Tolto il permesso di soggiorno a 94 persone e altre centinaia hanno avuto il caso riaperto. “Le condizioni nel Paese migliorano, possono ricominciare a vivere lì”

Gli alleati di Salvini di Alternativa per la Germania messi sotto sorveglianza dall'intelligence
Il partito di destra, considerato a forte rischio estremismo, annuncia azioni legali contro la scelta. Per i rappresentanti della comunità ebraica si tratta di "un passo giusto e necessario"

Dalla Banca centrale tedesca niente utili per lo Stato. Non succedeva dal 1979
Nel 2019, la Bundesbank aveva versato 5,9 miliardi nelle casse del governo. Ma la pandemia ha spinto i vertici dell'istituto ad azzerare l'assegno per il 2020. Non succedeva dalla crisi petrolifera di fine anni Settanta

Berlino: "I social un pericolo per la democrazia". E Facebook paga gli editori dei quotidiani tedeschi
Duro attacco del presidente della Germania Steinmeier: "Algoritmi premiano le bugie veloci, a scapito della ragione e della verità". Nelle stesse ore, l'annuncio dell'accordo tra il colosso Usa e i principali media del Paese

Ascolta "UÈ! che Podcast" su Spreaker.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#EURecap, l'addio di Orban e Patto sospeso: cosa è successo questa settimana a Bruxelles e dintorni

Today è in caricamento